2 Febbraio 2012

Bora: istruzioni per l’uso per foresti

el sunto Bora: ecco un importante manuale su cosa fare e cosa non fare con la bora. Imperdibile per tutti i foresti. Ma anca per i triestini, dei

Bora: istruzioni per l’uso dedicate ai turisti e nuovi residenti

1. Se i vetri vibrano, è Bora
…2. Se i coppi dei tetti vibrano, è tanta Bora
3. (Se tremano i muri no: è un terremoto).
4. Se dovete uscire, il piumino (giubbotto) non basterà.
5. Se non dovete uscire, il piumino (del letto) basterà.
6. Se piove, l’ombrello non vi servirà. Si girerà al primo refolo, non riuscirete a rigirarlo e a chiuderlo e lo dovrete infilare nel primo bottino delle immondizie, ovviamente dopo averlo inseguito (il bottino).
7. Se vi vendono un ombrello dicendo che regge alla Bora, sappiate che non è mai vero: lo fanno solo con i turisti.
8. Se non piove, se è Bora scura, probabilmente pioverà. E l’ombrello non vi servirà.
9. Se siete femmine, non mettete i tacchi: lassù soffia più forte.
10. Se siete maschi, non mettete i tacchi (vale anche quando non c’è Bora).
11. Se andate in piazza Unità, camminate lato Prefettura. Lato Lloyd è per power users e velisti.
12. Se dovete parcheggiare l’auto, fatelo contro vento. Non l’avete fatto? Riparare la portiera di quello parcheggiato a fianco costa 800 euro. Se la vostra automobile ha 5 porte, non avete centrato la macchina vicina e la raffica ha aperto violentemente la portiera davanti avete bocciato anche la porta dietro: fanno sempre 800 euro.
13. Se avete parcheggiato contro vento probabilmente non riuscirete ad aprire la portiera, ma sempre meglio che pagare 800 euro, no?
14. Se vedete passeggiare un bottino della spazzatura lasciatelo in pace, è il suo giorno di gloria.
15. Se avete lasciato qualcosa in terrazzo andatelo a cercare direzione Sud Ovest, duecento metri più avanti.
16. Se vedete una telecamera accesa con un operatore tv che filma, non passeggiate davanti: per esperienza si mettono nel punto delle raffiche a sopresa, e potreste rivedervi barcollanti sul TG1 della sera.
17. Non andate sul Molo Audace. Ho detto: non andate sul Molo Audace!
18. I nomi di alcune vie di Trieste sono strettamente connessi alla Bora: che ci andate a fare in via Molino a Vento, proprio oggi?
19. Camminare controvento è un’arte che si impara da piccoli. Se fino ad ora non avete imparato…
20. I triestini considerano il tenersi sui pali della luce una grande debolezza.
…to be continued

bora

Ricordiamo che la Bora è la protagonista del bel libro di Edda Vidiz e Bernardino Not “La leggenda della Bora“, disponibile in libreria.

Ed ecco la versione inglese dei punti per foresti che se no no i capissi, curata dal Monon Behavior Research Department

Bora: instructions for tourists and forestis
1. If windows are scassanding themselves, it’s Bora (windows vista no val: it’s always scassated)
… 2. If the copps of the roofs are scassanding themselves, it’s a lot of Bora
2a. if you are in Bisiacary, a lot of Bora is Boronononona
3. (If the walls have the tremaz, no: it’s a teremot)
4. If you’re going out, your jumbot will not bastar
5. If you’re staying home like a pantofoler, your morepussies (piumone) will bastar
6. If it’s raining, it’s caro cogoi. Your ombrela will turn at the first refol and it will be impossible to indrizz and serar it. So you will infilate it in the first scovazon, obviously after having run behind it (the scovazon).
7. If they sold you an ombrela saying it’s anti-bora, don’t have them pel cool: they are only trying to inzinganate tourists.
8. If it isn’t raining and it’s Dark Bora (Darth Vader’s dark side of the Bora), probably it will rain. And the ombrela will go to remeng
9. If you’re a baba, don’t use tacks: up the Bora suffs more
10. If you’re mulon, don’t use the tacks (even when there’s no Bora)
11. If you’re going to Big Square (now called Unity Square), walk by the Prefetur side. The Lloyd side is for real bobe and sailors.
12. If you need to park the car, do it against Bora direction. You didn’t do it? Bravo mona. Now repair the door of the car arente yours and cazz 800 euri. If your car has 5 doors, you haven’t bugnated the car arente and the bora refol has opened decagars your front door, you bugnated also the back one. Cazz again 800 euri.
13. If you parked against Bora direction probably you will not be able to open the door, but it’s better to be incugnated in your car than cazzar 800 euri, no? Ecolo.
14. If you see a bagolant scovazzon, don’t gaver it pel cool, today is its nagana day
15. If you leave somthing out in a pergol, you’re out like a pergol. Go and find it in South West direction, probably near Stramonazz
16. If you see a camera with a operator filming, don’t pass in front of him: for experience they stay where there are refols at tradiment, and you could see yourself barcolling without molling on the seral TG1.
17. Ou, don’t go to the Saint Karl Dock (now Bold Dock). Ou fenomeno! I’ve said: don’t go to the Saint Karl Dock (now Bold Dock)
18. The names of some Triest street are strictly related to the Bora: what are you doing today in via Windmill if you are not Don Chisciotte? And don’t say monate dei, you’re not Don Chisciotte.
19. Bagoling against Bora is an art that you learn when you are a young mocoloso. Or at least a cagainbraghe. If you have not yet imparated, caro cogoi.
20. Triestin people think that only the pampels guant themselves on the light pals.

Tag: , .

69 commenti a Bora: istruzioni per l’uso per foresti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.