Siamo in ferie fino al 29 maggio.
Per rispetto verso i clienti abbiamo disabilitato per questo periodo la possibilità di fare acquisti, altrimenti la spedizione sarebbe stata effettuata decisamente troppo in ritardo.
Ci scusiamo per questi giorni di attesa. Tornate a trovarci dopo il 29! :)
In offerta!

Il dialetto nel Porto di Trieste – Ieri e oggi

(2 recensioni dei clienti)

9,50

Anno: 2021
Autore: Nereo Zeper
Dimensione: 12×16,5
Pagine: 164
Rilegatura: Brossura
Isbn: 978-8831908474

Un saggio storico e un dizionario, indispensabile per scoprire etimologie e consuetudini linguistiche del vernacolo portuale triestino.

FINALISTA al Premio Letterario Salva la tua lingua locale 2021

Descrizione

dialetto portoIl Porto di Trieste ha avuto in altri tempi, soprattutto tra gli scaricatori e in generale tra tutti gli addetti ai lavori di fatica, una sua parlata peculiare: qualcosa che aveva in sé, oltre che del dialetto, anche del gergo e del linguaggio tecnico. Che cosa è rimasto oggi di quella parlata?La risposta in questo puntuale e opportuno volume di Nereo Zeper, che è, al contempo, un saggio storico e un dizionario, indispensabile per scoprire etimologie, consuetudini e “trucchi” linguistici del vernacolo portuale triestino.

2 recensioni per Il dialetto nel Porto di Trieste – Ieri e oggi

  1. Lorella

    Ho preso il libro assieme a “Vita a Palazzo Silos”. Due pezzi della storia della città, uno più accademico e uno più narrativo. Entrambi molto interessanti.

  2. Fure

    Xe tuto sai interessante. Tante robe no le savevo, tante le dopremo ancora… bel, bravi!

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *