In offerta!

La smonta la prossima? – Una vita in corriera

(5 recensioni dei clienti)

11,40

Anno: 2021
Autore: Davide Destradi
Dimensione: 12,7×20,3
Pagine: 148
Rilegatura: Filo refe
Isbn: 978-8831908504

Uno straordinario viaggio nel mondo del trasporto pubblico triestino, ricco di aneddoti divertenti e tantissima umanità.

1 disponibili

Descrizione

corriere trieste“La me scusi, sta 1 ferma anche là dela fermata dela 1?”
“Se ghe dago due biscoti la pol partir
cinque minuti prima?”
“Giovinoto, ma anche qua in autobus xe saltada la corente? Che capisso se xe colpa dela mia caldaia
o dela globalizazion.”
“Quando monto mi no sucedi mai niente!”

Uno straordinario laboratorio sociale, questo è il trasporto pubblico. Sbaglia chi considera gli autobus dei semplici mezzi di trasporto: sono molto di più.
Attraverso le pagine di questo libro, quasi una corsa virtuale a bordo della sua vettura, Davide Destradi ci accompagna in questo divertente viaggio alla scoperta delle mille fantastiche storie racchiuse nei tanti chilometri percorsi, che solo chi non è costretto a “smontar la prossima” può vivere quotidianamente.

5 recensioni per La smonta la prossima? – Una vita in corriera

  1. Raffaella

    Fantastico, esilaranti racconti ed aneddoti. Molto scorrevole e divertente si legge tutto d’un fiato. Superconsigliato

  2. fede

    bellissimo! mi ricorda i miei viaggi sulla 10 andando a scuola! XD

  3. Tiziana Puzzi

    Mi sono divertita un sacco!!! Usando tantissimo gli autobus, mi sono sentita dentro alle situazioni. Attenzione, come effetto collaterale, c’è il dolote alle mascelle per il troppo ridere
    Super consigliatissimo!!!

  4. Chiara Menegolli

    Sto libro xe incredibile non fa solo rider, xe un’analisi sociologica accurada.
    Merita de leggerlo davvero, soprattutto per il racconto dell’Adunata dei Alpini e della bereta.
    E poi in queste pagine, ghe xe anche termini che ga fatto parte della mia vita per tantissimi anni ❤️, il Centro Radio che ciamava sempre casa, il Cameron a Broletto e lo “spezzato” e il “cambio tardi”.
    Merita compralo, davvero!

  5. Alessandro Rusin

    Letto tutto d’un fiato! Un mix di emozioni tra grandi risate e ricordi commoventi e mirate riflessioni, segni tangibili del poter vivere,da utente, quei contesti giornalieri; quel “morbin” spontaneo e tipicamente locale, a noi tanto caro.Grazie per aver raccolto tutto cio’ in questo bel testo,pregiato scrigno di un qualcosa di veramente particolare ed importante.D’ora in poi viaggero’diversamente in bus ripensando ai vari aneddoti e guardando gli altri utenti e ridendo da solo e sembrando un po’ “matiroli” (matto allegro)…ma sicuramente piu’ contento del mio viaggio e del tempo speso a bordo, che rimane comunque un momento particolare della giornata di ognuno.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *