16 Febbraio 2011

Ricorso al Tar contro l’affidamento della raccolta rifiuti nell’Isontino ad Ambiente Newco

La Sager di San Giovanni al Natisone, che aveva in appalto da Iris la raccolta dei rifiuti in diversi comuni dell’Isontino, ricorre al Tar contro la scelta di affidare il servizio alla neocostituita Ambiente Newco, nata in seguito alla cessione del ramo energia della multiservizi isontina.

Il 9 marzo l’udienza. Intanto i Comuni (ad essere coinvolti sono, oltre al Comune di Gorizia, quelli di Capriva del Friuli, Cormons, Doberdò del Lago, Dolegna del Collio, Fogliano Redipuglia, Gradisca d’Isonzo, Mariano del Friuli, Ronchi dei Legionari, San Pier d’Isonzo, Staranzano) preparano la strategia difensiva, che l’amministrazione comunale di Gorizia ha affidato all’avvocato comunale Stefano Piccoli.

“Detto ricorso – si legge nella delibera della giunta Romoli -, oltre che risultare del tutto infondato nel merito, contiene un’istanza di sospensione dell’efficacia dei provvedimenti impugnati, che nella denegata ipotesi di accoglimento, determinerebbe l’insorgere di gravissimi problemi nello svolgimento regolare del servizio di igiene urbana in tutti i comuni della provincia, oltre che gravi danni ad Iris e alla neocostituita Ambiente Newco”.

Tag: , , .

Un commento a Ricorso al Tar contro l’affidamento della raccolta rifiuti nell’Isontino ad Ambiente Newco

  1. Avatar Bunga Bunga ha detto:

    Questa è grossa, se a causa di questo ricorso non fanno la gara d’appalto per la cessione del 40% delle quote di Newco Ambiente ai privati entro il 31/12/2011 può venire fuori un casino inenarrabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.