1 Gennaio 2011

Bora.La diventa di proprietà di Nativi. Annalisa Turel è il nuovo direttore

Bora.La cresce in identità e strutturazione: la testata online giuliana diventa di proprietà della società Nativi, mentre Enrico Maria Milič lascia il testimone di direttore responsabile a Annalisa Turel. Milič diventa l’amministratore responsabile di Nativi. L’obbiettivo del 2011 è in questa maniera vedere il nostro quotidiano  affermarsi sempre di più come testata news online di riferimento per Trieste, Gorizia e il Litorale.

La società Nativi è stata fondata qualche giorno fa a Trieste con tre obbiettivi commerciali: vendere la pubblicità su Bora.La e Carnia.La, vendere pubblicità su Google AdWords e Facebook Ads e fornire consulenza a aziende e enti senza fini di lucro sulla creazioni di comunità online legate al territorio (per approfondire su Nativi, vai sul sito ufficiale curato da Sara Pacor).

Nativi è stata fondata da Turel, Milič, Diego Manna e Francesco Brollo e oltre a Bora.La è proprietaria di Carnia.La, il sito di notizie dedicato a Tolmezzo e la Carnia. Il solo Bora.La ha totalizzato una media mensile per il 2010 di circa 53.000 utenti unici. L’immagine coordinata di Nativi e i nuovi marchi di Bora.La e Carnia.La sono stati ideati e realizzati da Studio Nasonero.

La nuova direttore responsabile di Bora.La, Annalisa Turel, ha collaborato per anni con ‘Il Piccolo’, ha scritto per ‘Euregio’ ed è stata la fondatrice del sito di notizie ‘GoriziaOggi’, testata confluita nel settembre 2009 nel rinnovato Bora.La. Annalisa vive a Gorizia, ha 31 anni, è giornalista pubblicista e si è laureata in relazioni pubbliche all’Università di Udine. Oltre all’italiano, parla l’inglese e ha dimestichezza con lo sloveno.

Potete approfondire su Nativi tramite il sito ufficiale della società, la pagina Facebook ufficiale che vi invitiamo a sostenere e il seguente video di presentazione girato con gli smartphone personali dei fondatori tra le montagne di Tolmezzo, Pliskovica, Gorizia e Trieste:

Tag: , , , , , , .

20 commenti a Bora.La diventa di proprietà di Nativi. Annalisa Turel è il nuovo direttore

  1. maja ha detto:

    in bocca al lupo, muli!

  2. […] Nativi (curato da Sara Pacor, grazie!), sulla pagina Facebook di Nativi e qualcosa in quest’articolo di Bora.La. Grazie a Studio Nasonero per l’immagine coordinata di Nativi e dei siti Bora.La e […]

  3. Mayaliny ha detto:

    Bona muli! avanti così! 🙂

  4. čriček ha detto:

    Srečno!

  5. Flores ha detto:

    Nativi, intraprendenti, creativi, paritari e morbinosi.
    Ottime le credenziali. Quotidiano il riscontro.
    Ala via cussì, muli!

  6. rajc ha detto:

    vedo che milic ha acquisto la pipetta! cos’e’ sta roba, la slavizzazione silenziosa di ts, go ? datevi ‘na calmata, altrimenti luiđi (the venecjano) fara’ salti di đoia!

  7. Flores ha detto:

    ” paritari” inteso come non sessisti. Con una signora al timone è fatto compiuto. Congratulazioni al Comandante Annalisa!

  8. sergio ha detto:

    auguri di buon lavoro sergio

  9. Dorian Lorenzutti ha detto:

    De più e meio. Auguri

  10. abc ha detto:

    Auguri anche da parte mia. Sono anche contento che il direttore sia di Gorizia e donna.

  11. Bruno Carini ha detto:

    Auguri muloni!

  12. Milost ha detto:

    Io sono più contenta che sia donna! Buon lavoro!

  13. aldič ha detto:

    dobro delo sem na raspolago! iavitese!! za sodelovanje! med go in n. g. gvala! sono a disposizione scrivetemi ! ciaoo

  14. luigi ha detto:

    Auguri!

  15. massimilianoR ha detto:

    avanti tutta ragazzi!
    😉

  16. Petrovic ha detto:

    Nativi da non confondere con Andrea Nativi direttore della Rivista Italiana di Difesa.

  17. cagoia ha detto:

    Ma ‘desso bora.la diventerà goriziacentrica?

  18. omo vespa ha detto:

    se dovesi eser vero, speremo almeno che no i cambi el nome in goriz.ia

  19. mutante ha detto:

    bisogna inaugurar la versione underground: abusivi.

  20. pianoinclinato ha detto:

    BEN!
    BRAVI!
    BIS!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *