18 Novembre 2009

Smog, valori oltre i limiti anche a Gorizia

Smog oltre i limiti anche a Gorizia. Diversamente da Trieste e Udine, dove sono già scattate le prime limitazioni al traffico, il capoluogo isontino è solo al primo giorno di sforamento dei limiti di pm10.
La centralina di via Duca d’Aosta ha infatti rilevato una concentrazione di 52 µ/m3, due microgrammi oltre la soglia d’attenzione. Il Comune fa sapere che o provvedimenti restrittivi previsti dal Pac (piano d’azione comunale) scattano al terzo giorno consecutivo di sforamento e prevedono come prima misura l’abbassamento della temperatura degli impianti di riscaldamento degli edifici pubblici e privati e il divieto di utilizzo dei soffiatori per la pulizia stradale.
Si tratta per ora dell’ottavo sforamento registrato dalla centralina dell’Arpa dall’inizio del 2009 nel capoluogo isontino.

Tag: , , , , .

4 commenti a Smog, valori oltre i limiti anche a Gorizia

  1. Avatar Milost ha detto:

    Be’ non serve la centralina dell’Arpa, ieri in certi punti della città c’era un puzzo acre che prendeva la gola…ma i goriziani imperterriti se ne stanno con le macchine in sosta e i motori accesi, scendono a comperare i giornali, fanno le loro telefonate,caricano e scaricano…mentre intanto i tubi di scappamento fanno a noi tutti un eccezionale aerosol!!!!

  2. Avatar Cristina ha detto:

    Sante parole Milost, davvero. Ieri mattina, messo il naso fuori, ho richiuso subito la finestra e mi sono rifiutata di arieggiare le stanze. E non abito nemmeno in centro… C’è una “cappa” tale che ogni sostanza venga emessa nell’aria va diritta diritta nei nostri polmoni.

  3. Avatar Morgan ha detto:

    spegnete il riscaldamento…

  4. Avatar severino ha detto:

    bon giorno cio’
    varda el me blog e po’ dimme a cio’se
    se el vol dir

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.