17 gennaio 2010

“Che ne sarà di tutte le caserme dismesse a Gorizia?”

Che fine faranno tutte le caserme dismesse di Gorizia? Se lo chiedono, o meglio lo chiedono al sindaco Romoli, i gruppi di opposizione, infastiditi dalla definizione di “professionisti del pessimismo” utilizzata dal primo cittadino.
A far esplodere il caso è stato l’annuncio dell’abbandono, da parte della Brigata Pozzuolo, della caserma Guella di piazza Battisti: una struttura destinata ad entrare nel novero dei numerosi immobili militari rimasti vuoti. “Nulla si sa del futuro delle numerose caserme dismesse presenti in città – sottolineano Pd e Slovenska skupnost -: che ne è, in particolare, della richiesta fatta dal primo cittadino al sottosegretario Cossiga, oltre un anno fa, affinché la città potesse disporre di qualcuna delle numerose caserme dismesse ed in particolare della caserma “Pecorari” di Lucinico? Che ne è stato, infine, della proposta di smilitarizzazione della casermetta sul Sabotino perché fosse adibita a museo storico-archeologico? E’ di questi temi, forse, che è più interessante discutere in qualità di amministratori comunali. Ma sgombrando il campo dalle polemiche, sollevate ieri dal sindaco, sulle legittime preoccupazioni per il futuro della Pozzuolo.”
Cingolani e Portelli per il Pd, Čavdek e Primosig per la Ssk, entrano poi nel merito della polemica: “Bene le rassicurazioni del sindaco sulla permanenza della brigata Pozzuolo a Gorizia. Per i forti legami che si sono creati tra questa e la nostra città, per il lustro che essa offre al capoluogo. Per l’importante presenza, sia in termini sociali che economici, di 500 famiglie che ormai si sentono goriziane d’adozione. Non si comprende, invece, la polemica che il sindaco ha voluto innescare ieri, a tal proposito, in merito a presunti “professionisti del pessimismo”. Si riferiva forse a quel consigliere della sua maggioranza, forse più sensibile di altri, che si era fatto interprete di una motivata preoccupazione, condivisa anche dal nostro gruppo consiliare, per il temuto ridimensionamento della Pozzuolo a Gorizia?”.

Tag: , , , , , .

3 commenti a “Che ne sarà di tutte le caserme dismesse a Gorizia?”

  1. Pasutti Franco

    Le regaleremo ai triestini.

  2. Archibald

    Discussione nuova….A quest’ora avranno fatto la fine del pd e satelliti…..ma concesso che siano ancora in piedi, rubinetteria, cavi di rame e qualche gadget da collezionismo di sicuro non sono più presenti nella originaria collocazione…..

  3. giorgio (no events)

    Però, visto che stiamo commentando una domanda fatta a gennaio 2010 e che allora non ebbe risposta, c’è qualcuno che ha notizie certe (non supposizioni) al riguardo? Il patrimonio immobiliare dell’esercito nella provincia isontina è piuttosto consistente e sarebbe bello sapere che destinazione d’uso avrà in futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *