22 Novembre 2022

Le Cronache della Biosfera: la Riserva UNESCO di Miramare tra gioco e cultura

el sunto Le Cronache della Biosfera è un libro nato per esplorare il territorio attraverso il gioco: un innovativo strumento di promozione turistica

Scoprire natura e cultura attraverso il gioco: è questo l’obiettivo del libro “Le Cronache della Biosfera”, realizzato dalla White Cocal Press per conto del WWF Area Marina di Miramare con la collaborazione del Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare, quale nuovo strumento di divulgazione e di promozione del territorio in chiave di turismo slow.

La nuova pubblicazione sarà presentata ufficialmente lunedì 28 novembre alle ore 18.00 presso il Caffè San Marco a Trieste nell’ambito della rassegna Farmer&Artist organizzata da Slow Food Trieste e GAL Carso. Saranno presenti Maurizio Spoto per l’Area Marina Protetta di Miramare (soggetto di coordinamento della Riserva UNESCO), Marta Nardin per il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare, Nicola Revelant per Promoturismo FVG, e l’autore Diego Manna. Modererà l’incontro Enrico Maria Milic.

Le Cronache della Biosfera“Le Cronache della Biosfera” è un libro-gioco pervasivo nato dalla voglia di scoprire la ricchezza della Riserva della Biosfera UNESCO di Miramare in maniera divertente e coinvolgente. Le storie di cui si compone stimolano infatti il lettore non solo a visitare la Riserva, ma ad interagire con essa, apprendendo inoltre molti aspetti della cultura e delle tradizioni dei luoghi che caratterizzano questo territorio riconosciuto dall’UNESCO per la convivenza armoniosa tra l’Uomo e l’Ambiente.

I testi e gli enigmi sono di Diego Manna, le illustrazioni e la grafica di Sara Paschini.

Le Cronache della Biosfera - Miramare

Quattro percorsi, quattro storie

“Le Cronache” invitano il lettore ad immedesimarsi con i quattro protagonisti delle storie, ciascuna ambientata in un tratto della ricca sentieristica della Riserva di Biosfera, a partire dal suo cuore terrestre, il Parco botanico del Castello di Miramare.
Qui si svolgono le vicende di un ufficiale neozelandese nel 1945 impegnato a risolvere un vero e proprio mistero, e insieme a lui andremo alla scoperta delle particolarità botaniche e culturali del Parco in una coinvolgente caccia al tesoro.

Le Cronache della Biosfera - sentiero naturaNella seconda storia, ambientata nel primo dopoguerra, si farà la conoscenza di Maja, giovanissima mlekarica, o donna del latte, che terminate le sue consegne ai clienti in città risalirà il Sentiero Natura che unisce Miramare a Contovello. Il racconto, di fantasia, è ispirato alla vita delle donne che fino agli anni ‘70 del XX secolo portavano il latte a Trieste, partendo dal Carso aldiquà e aldilà del confine, utilizzando i ripidi sentieri del costone. A rendere l’esperienza più coinvolgente, cinque enigmi disseminati lungo la via, che sarà necessario risolvere per poter proseguire con la narrazione.

Un altro sentiero scosceso, quello dei pescatori di Aurisina, è il protagonista della terza cronaca, ambientata nel 1700. Strani rumori attireranno la curiosità del nostro protagonista Janez, che per risolvere il mistero dovrà scendere sino a Canovella degli Zoppoli, dov’è solito dedicarsi alla pesca del tonno. Anche qui il procedere della storia è connesso con la risoluzione degli enigmi incontrati lungo il percorso.

L’ultima storia porta infine il lettore sulla Strada Vicentina, o sul parallelo Sentiero Cobolli. La protagonista questa volta è Gianna, che negli anni ’70 dovrà raggiungere i suoi amici sulle pareti di Prosecco per dedicarsi all’arrampicata sportiva. A seconda della strada scelta, la storia ed il finale evolveranno in maniera diversa. Nulla vieta quindi di ripercorrerlo più volte!

Le Cronache della Biosfera - Napoleonica

Un caso innovativo

Le Cronache della Biosfera - Diego Manna e Sara Paschini“Le Cronache della Biosfera” è probabilmente il primo esempio in Italia di libro gioco pervasivo didattico, che unisce meccaniche da caccia al tesoro, escape room, percorsi a scelta multipla ed enigmi, con un chiaro scopo divulgativo, sia naturalistico che culturale. La particolarità è che nessun elemento è stato aggiunto artificialmente al normale contesto della Riserva della Biosfera: gli enigmi infatti si basano su ciò che vi si trova di suo, rendendo le Cronache utilizzabili in qualunque momento.

Ma la distribuzione del libro è essa stessa una novità: sarà infatti fornito gratuitamente dal WWF alle strutture ricettive di Trieste e Duino, che potranno metterle a disposizione dei propri clienti, trasformandolo in uno straordinario strumento di promozione turistica del territorio e di scoperta delle sue valenze naturalistiche, storiche e culturali.

“Le Cronache” saranno inoltre distribuite a tutte le biblioteche della città e messe gratuitamente a disposizione – attraverso una richiesta da inviare a info@ampmiramare.it – delle guide turistiche e naturalistiche e di altri operatori turistici.

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *