20 Luglio 2020

Scegli locale: l’importanza del mare a chilometro zero

el sunto “Scegli locale” è il secondo principio di sostenibilità promosso del progetto “Dal profondo del piatto”. Aperto il contest artistico.

“Scegli locale”: uno degli inviti che sentiamo sempre più spesso nella nostra quotidianità, fortemente legato al concetto di “chilometro zero”. Questo allude ovviamente al numero di chilometri che il prodotto dovrebbe fare per raggiungere il consumatore, puntando quindi sulla cooperazione dei produttori locali, sul legame col territorio, la riscoperta e la salvaguardia dei prodotti locali e degli antichi sapori.

Laddove possibile, sarebbe sempre meglio mangiare cibi prodotti vicino a noi. Tutti possiamo essere soddisfatti, chi per la sensibilità ambientale e chi per motivi economici. Ancora meglio è se conosciamo chi produce.

Questo invito vale in modo particolare per i prodotti dell’ecosistema marino, la cui provenienza si può conoscere in maniera molto semplice leggendo l’etichetta (link a articolo precedente), che poi è anche il primo principio di sostenibilità promosso dal progetto “Dal profondo del piatto”, nato allo scopo di sensibilizzare le persone sulle proprie scelte alimentari riguardanti il consumo di specie ittiche.

Il contest grafico di questa settimana tratta proprio il tema della provenienza del pescato, con dodici lavori tra cui votare quello che maggiormente ne riassume il principio:

SCEGLI LOCALE

Sostieni la piccola pesca e gli allevamenti locali: i prodotti a miglio zero sono più freschi a acquistandoli contribuirai ad abbassare le emissioni di CO2 nell’ambiente e a ridurre la tua impronta ecologica sull’ecosistema marino.

Ecco gli elaborati, che si possono votare sulla pagina dell’Area marina Protetta di Miramare a questo link.

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.