12 Luglio 2020

“Dal profondo del piatto”: da lunedì il concorso grafico sul consumo sostenibile di pesce

el sunto “Dal profondo del piatto”, il progetto educativo ideato dal WWF Area Marina Protetta di Miramare arriva alla fase finale con un concorso online

“Dal profondo del piatto”, per sei settimane, sarà il nome che ci ricorderà l’importanza di fare le scelte giuste quando ci apprestiamo a scegliere quali prodotti marini consumare. Ogni lunedì, infatti, sulla pagina dell’Area Marina Protetta di Miramare saranno pubblicati i lavori di alcuni licei artistici del Friuli Venezia Giulia, elaborati dai ragazzi per illustrare le importanti tematiche legate alla salvaguardia delle risorse marine. Un tema a settimana, con la votazione online aperta da lunedì a domenica per premiare il lavoro migliore a suon di click. Il tema di questa settimana è:

METTICI LA TESTA!
Prima di acquistare prodotti del mare, informati! Leggi i cartellini e le etichette del prodotto fresco e conservato, cerca informazioni su internet, chiedi al tuo pescivendolo di fiducia: troverai tutte le informazioni necessarie per un acquisto responsabile e sostenibile.

Questi gli elaborati, da votare sulla pagina facebook dell’Amp Miramare:

“Dal profondo del piatto” è un progetto dell’Area Marina Protetta di Miramare, nato allo scopo di sensibilizzare le persone sulle proprie scelte alimentari riguardanti il consumo di specie ittiche, capaci di influenzare in maniera considerevole l’ambiente marino.
Se è vero infatti che negli ultimi anni si è sviluppata una nuova consapevolezza ambientale e una sempre più attenta coscienza alimentare, è anche innegabile il fatto che il mare e i suoi prodotti restino sempre meno conosciuti e approfonditi rispetto ai prodotti legati alla terra. Provenienza del pescato, taglia minima, attrezzi da pesca usati, biodiversità e rete trofica sono concetti che difficilmente ci saltano in mente quando ci troviamo al bancone della pescheria per scegliere. Conoscere ed essere in grado di analizzare queste variabili è proprio ciò che ci consente di capire al meglio cosa si nasconde “dal profondo del piatto”.

Gli educatori del WWF Area Marina di Miramare hanno perciò coinvolto alcuni istituti superiori del Friuli Venezia Giulia con l’idea che i ragazzi non siano solamente i destinatari del messaggio di sostenibilità ambientale, ma che ne diventino essi stessi promotori e “ambasciatori”.

Ecco quindi il perché del concorso, nato per dare la massima diffusione alla lezione che, per una volta, gli studenti avranno già imparato e potranno in questo modo diffondere.

Si possono visionare e votare i lavori dei ragazzi a questa pagina.

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.