29 Aprile 2019

Si rinnova la tradizione delle Maldobrie

el sunto Tornano i divertenti racconti di Bortolo e Siora Nina. E' in libreria il libro di Marco Englaro dal titolo "Maldobrie nove"

A volte ritornano. Grazie a Marco Englaro tornano dopo tanti anni le famose Maldobrie, brevi racconti divertenti in dialetto triestino. Sei nuove storie raccontate da Bortolo a Siora Nina ci porteranno alla scoperta delle avventure del “gataz de bordo”, del “can de l’arciduca” e dell’immancabile “neverin”… già i titoli fanno capire che l’ambientazione resta quella classica delle Maldobrie dei tempi che furono.

“Sono stato allevato con le storie dei loro spassosi personaggi” racconta l’autore “e, soprattutto, grazie alla loro spensierata comicità, ho trascorso ore liete insieme ai miei cari. Così, senza nulla togliere ai loro primi inarrivabili autori, Carpinteri e Faraguna, ho pensato di proporre le mie maldobrie a quanti ne saranno incuriositi, per tramandare, se posso, umilmente, lo spirito dei nostri padri”.

I racconti sono accompagnati dai disegni di Marco Englaro. Il libro, del costo di 7 euro, si trova già in libreria.

 

Tag: , .

5 commenti a Si rinnova la tradizione delle Maldobrie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.