15 Febbraio 2013

Parmenide e il post piomba. Sesta lezione di filosofia in triestino

Finalmente, dopo mesi di attesa, causati dai ritmi triestini delle lezioni, ritorna la CanAkademi con il suo corso di filosofia in triestino. Questa volta si parla di Parmenide, dell’essere, del non essere e del post piomba.
“Tuto xe sta’ ciamado luce e scuro per via de certi carateri che ogni mona riva a veder. Ma xe la stessa roba, perchè in nessuna dele due ghe xe el Nulla” [Parmenide].

Tag: , , .

4 commenti a Parmenide e il post piomba. Sesta lezione di filosofia in triestino

  1. Molto bravo sto Khan de un Kan. Su Parmenide anKa mejo del solito. Ghe piasessi anke a un Severino, tipo. E la frase per cui Parmenide gaveria un poco esagerado sul Prinzipio de non Contradiziion mostra che sto mulo ga kapido tuto. O squasi.

    Dico sul serio: la tesi di Severino ( che di Parmenide ha fatto tesoro e base per il suo pensiero ) sulla ‘ Gioia ‘ come principio ed esito, stavolta la go intesa per bon ) . Orangismi e Starnuti a Lei, maestro !

  2. viva i ritmi furlani, viva la nova telecamera 🙂

  3. Un altra bela notizia xe che forsi gavremo un altro profesor (dal mio punto de vista tra le massime autorità della sua materia) alla Can aKademi! Spetemo de smaltir i postumi del Carneval e a breve (si, batudon… con i soliti ritmi triestini…) lo presenteremo. Grazie ai muloni e mulone de Bora.La per il supporto.

  4. Avatar capitano

    Ma la prossima lezion volemo la lavagna! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.