31 Luglio 2011

Se l’enoteca Serenissima sarà fruibile, nel 2012 il premio Noè tornerà a Gradisca

Il prossimo anno, se il Comune di Gradisca garantirà la fruibilità dell’enoteca Serenissima, il Premio Noè tornerà nell’Isontino. E’ stato deciso con il voto del Consiglio regionale su un ordine del giorno a primo firmatario il consigliere Razzini e condiviso da tutti i consiglieri regionali dell’Isontino.

“E questo è un segnale che la Regione – sottolinea il consigliere regionale del Pd – non vuole assolutamente impoverire il settore vitivinicolo del Collio e dell’Isonzo anzi. Le polemiche di questi giorni sulla proposta di Violino mi avevano infatti impensierito, pertanto ne ho parlato direttamente con l’assessore che ha assicurato che le sue parole non volevano affatto andare a toccare la specificità delle doc Collio e Isonzo, ma solo proporre un’operazione di marketing condivisa con altre realtà. E questo, in effetti, è qualcosa su cui pensare. Già la disponibilità della Regione a riportare il Premio Noè a Gradisca (contro il cui spostamento mi ero battuto tramite un’interrogazione e tutte le azioni che potevo fare) mi pare un passo giusto verso questa direzione”.

Tag: , , .

Un commento a Se l’enoteca Serenissima sarà fruibile, nel 2012 il premio Noè tornerà a Gradisca

  1. Franz ha detto:

    SCOOP!!!! Razzini è passato al PD? 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *