30 Settembre 2009

T. Patoco e le invasioni furlaniche

furlan advisory

Il concorso di Miss Topolona salta questo mercoledì a causa del’importantissima missiva giuntaci dal mai abbastanza esimissimo T. Patoco, che ha ormai le prove che le invasioni furlaniche sono cominciate.

Carissimi concitadini,
i furlani bagola tra de noi! Un do setimane indrio ve gavevo segnalado el campo de panoce a Basoviza, primo indizio che i lanfur ga oltrepassà l’Isonzo e lo stato cuscineto dela Bisiacheria. Adeso qua ve porto el secondo indizio, e due indizi fa una prova diseva mio nono soto la Defonta.
Vardè cossa mai xe scrito su questo certificato de maturità del liceo Oberdan:

scolanfur

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL FRIULI!! PER IL FRIULI!!!
Ciò sveia bauchi! I lanfur ne stà atacando ala base! I vol inzinganarne i fioi nele scole…de sto passo la nostra mularia sarà presto costreta a imparar el marilenghe, a guidar el trator e a magnar frico nele mense se no femo qualcossa.
Per sto motivo dichiaro terminado el tempo dele ciacole e scuminzia quel dele fritole: cari concittadini, semo ufizialmente in guera. L’EPLF (Esercito Patockista de Liberazion Furlanica) xe pronto a scender sul campo de panoce. Gavemo trezentomila alabarde pronte (forsi xe adiritura trope, ma al limite qualchedun se porterà drio una de riserva sconta in tel rucsak). Per la parte legale gavemo l’avocato Zeccagarbaucich disposto a ocuparse de tuto. Ghe missia sempre el stomigo, ma co el te se taca indosso el te ciucia fora tuto el sangue, el xe propio del mestier.
Ma sopratuto semo pronti a tirar fora l’arma segreta più potente de tute, quela che Massimiliano, pace al’anima sua, gaveva nascosto in mezo ai zievoli e ai guati visavì del castel de Miramar. Distudada da più de zento ani, ma ancora letale: Goldrache, el mostro con le tirache. Pena che el tirerà fora la sua alabarda spaziale vedaremo cossa che resterà de tuti i campi de panoce! Ciano Cadena giusto desso sta andando a butarghe un otavo in osmiza a quel grembano de Tetsuya perché el se ga un poco incocalì e el ga dito che da quando no canta più Crostina D’avena no el ga più motivazioni, che no el se senti bastanza carigo. Ciano ghe dirà che in bataglia in Friul troveremo pien de formenton e de avena. Bon, vederemo se dopo gaver slucado un do biceri de teran el sarà bastanza carigo, e se no el Goldrache ghe lo conzemo a Ucio Ganassa, che xe un bon calandron de omo. Tra l’altro i disi che Tetsuya iera abituado a guidar Mazinga e no Goldrache. Mah, xe che Actarus ormai sburta radicio su Marte.
Bon, avanti mularia! Daghe al lanfur! Daghe!!!

goldrachetirache

P.s. un grazie alla persona che ne ga mandà el certificato dello scandalo 😉

sempre più monon

Tag: , , , .

9 commenti a T. Patoco e le invasioni furlaniche

  1. Avatar pseudonimo

    “Per sto motivo dichiaro terminado el tempo dele ciacole e scuminzia quel dele fritole..”, geniale!

  2. Avatar Eric

    Te son propio fora come un pergolo!

  3. Avatar dariob

    Sensa far tanto casin, bisogna dimandarghe al
    Proveditor dei studi, dove che xe scrito che esisti la region Friuli.
    Lu che ‘l xe proveditor dei studi ‘l dovessi essar ‘na parsona studiada e quindi ‘l savaria darne una drita.
    Se però non ghe guanta de tirarne fora sto articolo de lege, che ‘l ne dixi in baxe a quala ordinansa, decreto, ecc., magari scrito su carta busdel, che ‘l dixi chi che ga ordinà al preside del’Oberdan de scrivar quela porcaria; che po’ fra l’altro xe un falso parché la regione Friuli no esiste.
    Dixeghe po’ de far ristampar tute le carte intestade, spese del o de che le fate stampar e par ultimo de regalarghe a quel preside un par de recie de mus e che ‘l se presenti de novo a le scole alimentari.
    Monade a parte, bisogna scrivarghe a qualchedun dei nostri parlamentari, pagai ‘ssai ben coi nostri bori, de far un’interogasion in parlamento che ghe s’ciarissi le idee a tuti, specie ai furlani e a quei che ghe tien de bordon.
    Steme ben e feme saver coss’che pense.
    dariob

  4. Avatar dariob

    A proposito de la Serrachiani gavè vu leto le monade che la fato scriver ieri o l’altro ieri su ‘l Piccolo.
    In sintesi la ga dito che xe ora che la finimo de farghe guera ai furlani.
    Anca per ela un per de recie de mus: xe i furlani che ne fa la guera a noi, parché chi ghe ga mai domandà niente a lori?
    Xe lori che ne rompi le scatole.
    Steme ben
    dariob

  5. Avatar Flores

    ‘Sta Ser-RACCHIA-ni xè più bela che intelligente …
    ex aequo con Arisa!

  6. Avatar isa

    son la sorella de ciano cadena. visto ke per disgrazia me ritrovo a viver fra i lanfur, me offro a immolarme come spia infiltrada dell’EPLF x il ben della società. W trieste e le clanfe!

  7. Pingback: T. Patoco e le invasioni furlaniche: prime notizie dal fronte | Bora.La

  8. Pingback: T. Patoco e le invasioni furlaniche: Violino e le clanfe friulane, tipicamente friulane | Bora.La

  9. Pingback: Le invasioni furlaniche: i missili blavistici OGM dei campi friulani | Bora.La - notizie e opinioni su Trieste, Gorizia e el Litoràl Adriatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.