17 Novembre 2007

Olivicoltura in crescita: 27 aziende nell’Isontino

Venti ettari per oltre 6.700 alberi. Sono i dati dell’olivicoltura nella provincia di Gorizia, un settore in netta espansione negli ultimi anni, sia nell’Isontino che sul Carso goriziano e triestino. In provincia di Gorizia sono attualmente 27 gli olivicoltori, con in testa le aziende Komjanc di San Floriano e Castelvecchio di Sagrado. Il numero sale a 54 nel Triestino, dove la produzione complessiva di olio, prevalentemente di qualità Bianchera, è arrivata l’anno scorso a oltre 560 quintali. In controtendenza andrà, invece, la produzione di quest’anno, ridotta addirittura del 50% a causa delle condizioni climatiche non favorevoli.

Tag: , , , , .

Un commento a Olivicoltura in crescita: 27 aziende nell’Isontino

  1. massimiliano ha detto:

    ho partecipato proprio giovedì alla presentazione di milos cotar sull’olivicoltura al cento gradina.
    si diceva che quest’anno gli ulivi sono stati colpiti in maniera grave anche dalla mosca dell’ulivo.
    essendo un insetto presente soprattutto nelle regioni centromeridionali, forse siamo stati colti un po’ impreparati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *