30 Giugno 2007

Blogger e flickriani contro il “saccheggio” da parte dei quotidiani locali

Blogger e flickriani si schierano contro il "saccheggio" di notizie e foto da parte dei quotidiani locali. I siti dei due principali quotidiani, Piccolo e Messaggero Veneto, hanno dato infatti il via a un’operazione che prevede l’inserimento nelle loro pagine di articoli provenienti dai blog di informazione e cronaca locale e di fotografie scattate da goriziani e triestini e pubblicate su Flickr. Succede con Gorizia oggi, ma anche con Bora.La e con qualsiasi altro blog che pubblichi articoli che abbiano come tag, ad esempio, "Gorizia" o "Trieste". Le discussioni e le proteste proseguono: per ora come risultato è arrivata soltanto la citazione della fonte.

9 commenti a Blogger e flickriani contro il “saccheggio” da parte dei quotidiani locali

  1. Cristiano ha detto:

    spero gli arrivi presto anche un calcio tai maroni

  2. Alberto ha detto:

    Come hai visto, la protesta su Flickr ha avuto esito positivo, nel senso che hanno rimosso tutto. Credo che più che i nostri solleciti si siano accorti che raccogliere materiale “senza filtro” avrebbe comportato seri rischi di pubblicare immagini “inopportune”. Nel caso dei blog, e di questo in particolare, trovarsi contenuti interessanti, completi e soprattutto gratuiti sia qualcosa di irrinunciabile.
    Domanda da ignorante (abbastanza) della materia: ma il fatto che il blog sia registrato al Tribunale di Gorizia non comporta proprio niente in termini di tutela di diritti?

  3. invinoveritas ha detto:

    anch’io non ne capiscomolto di leggi, ma ho sentito parlare qualche volta di DIRITTO D’AUTORE, PLAGIO, …

  4. Franz ha detto:

    Bello schifo! Cosa c’è di professionale nel saccheggiare notizie e immagini altrui?

  5. Virus ha detto:

    Le leggi sui diritti d’autore appartengono ad un mondo che non esiste più.

  6. Marco ha detto:

    grande virus!!!

  7. Invinoveritas ha detto:

    il male del giornalismo… potrei scrivere anch’io con la trza media per un giornale come collaboratore, ma per diventare giornalista dovrei farmi “presentare-raccomandare” da un alrto giornalista. Lavorando “a cottimo” come collaboratore otteniamo che questi sono i risultati! Scrivo=cash,non scrivo=nocash… e allora sfrutto le risorse. Qualcuno di voi ha mai aperto il giornale accorgendosi di quante cose veramente inutili ci vengono proposte? Io non li compro più e leggo le notizie qui. Fino a smentita mi sembrano genuine, trasparenti e apolitiche.Ho a disposizione tutti i servizi e se voglio approfondire ho i link o chiedo alla redazione quasi in tempo reale e poi ci siete tutti voi che con i commenti aprite un mondo veramente vasto di conoscenza. Meglio di così… Brava Annalisa!

  8. Massimiliano ha detto:

    Quanti di quelli che si sono lamentati scaricano mp3, film, programmi o altro da internet senza pagarne io diritti?

  9. eta ha detto:

    Per me la domanda giusta è un’altra: “quanti di quelli che si sono lamentati… etc. etc…. e poi li rivendono per lucrarci sopra?”
    E’ un po diverso…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.