7 Aprile 2014

L’Isonzo a Gorizia, questo sconosciuto

el sunto Questo il titolo dell’ incontro/dibattito organizzato dal Comitato Isonzo, martedì 8 aprile, alle ore 18 a Gorizia

Comitato Isonzo inizia la sua attività di approfondimento rivolta a tutti coloro che hanno a cuore la tutela del fiume, nella consapevolezza che il suo valore ambientale e naturalistico non è suddiviso in compartimenti stagni dall’esistenza di un confine tra due Stati e che la gestione dell’intero bacino richiede prospettive e modalità internazionali. “L’Isonzo a Gorizia: questo sconosciuto”: questo il titolo dell’ incontro/dibattito organizzato dal Comitato Isonzo, martedì 8 aprile, alle ore 18, nella sede del Forum Cultura, in via Ascoli 10/A.  L’argomento sarà affrontato dal dottor Pierpaolo Merluzzi, naturalista botanico, che guiderà il pubblico in un percorso di comprensione del valore naturalistico ed ecologico del tratto del fiume a monte della città. E delle potenzialità che esso manifesta, in termini di fruibilità da parte dei cittadini e di oculate forme di eco – turismo – non appena se ne prenda consapevolezza. L’acqua, elemento indispensabile alla vita, principale risorsa del pianeta e delle comunità umane, non esaurisce da sola il concetto di “ patrimonio Isonzo” : ne fanno parte anche l’ambiente circostante, nel quale si manifesta un particolare livello di naturalità, la fauna che dentro e lungo quell’acqua vive, il ruolo che acque sane e vitali rivestono per l’habitat complessivo, il paesaggio, la storia che gli esseri umani hanno tracciato sulle sue sponde. Elementi ed equilibri delicati e difficili, che richiedono tutela e modalità di gestione completamente diverse da quelle adottate finora; e che , nonostante tutto, permangono lungo i cinque chilometri che verrebbero devastati dalla costruzione di un’ ipotetica traversa o bacino di rifasamento. L’incontro sarà anche occasione per illustrare al pubblico i progetti del Comitato Isonzo e le collaborazioni avviate.

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.