13 Settembre 2012

Caditoie stradali: al via la pulizia straordinaria

Oltre 94 chilometri di strada e 6.000 caditoie saranno pulite e messe in perfetta funzionalità in vista dell’autunno. Il Comune ha infatti provveduto ad affidare, a seguito di gara, l’appalto per il servizio di pulizia delle caditoie della città alla ditta Clappis. La gestione delle fognature bianche per lo smaltimento delle acque meteoriche non fa parte del servizio idrico integrato: dal 2010 quindi IrisAcqua non svolge più tale compito, che ricade per la normale manutenzione sulle spalle dell’amministrazione. Grazie a una quota di risorse derivanti dalla vendita di Iris Spa, il Comune ha deciso di affidare a una ditta un’azione di pulizia straordinaria, che metta le caditoie in condizioni ottimali in vista della caduta delle foglie (che spesso hanno causato otturazioni agli scarichi stradali) e delle precipitazioni che, in questa stagione, sono spesso abbondanti.
«Sappiamo che la stagione autunnale è la più critica dal punto di vista delle precipitazioni – spiega l’assessore ai Servizi Tecnici Paolo Frittitta – e proprio per garantire la massima funzionalità abbiamo stanziato una cifra che è quasi il doppio degli anni precedenti».
La cifra stanziata per l’intervento era di 90.000 euro, ma si è riusciti a risparmiarne oltre 13.000 con il ribasso d’asta (cifra che sarà accantonata per coprire eventuali imprevisti).

Un commento a Caditoie stradali: al via la pulizia straordinaria

  1. gigi ha detto:

    Soldi buttati e mi spiego. Una pulizia straordinaria non risolve i problemi se appena fatta cadono altre foglie oppure castagne o quant’altro. L’ottimale sarebbe avere in dotazione al Comune un camion-spurgo con un addetto che manutenzioni le caditoie tutto l’anno, allore si che sarebbero soldi ben spesi e il Comune farebbe un bel servizio al cittadino. Basta privatizzazioni che non soddisfano, anzi fanno aumentare i costi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *