27 Luglio 2012

Semina del grano saraceno: quaranta persone agli orti di Strada di Fiume

Una quarantina di triestini hanno partecipato alla lezione teorico-pratica sul grano saraceno tenuta sabato scorso dall’Associazione Annadana e Čibo.Sì agli orti comunali in strada di Fiume, che il Comune di Trieste ha dato da poco in gestione ad alcune famiglie e e organizzazioni senza fini di lucro.
Uno degli appezzamenti è gestito da Annadana con la cooperazione di Čibo.Sì, associazione che da un paio d’anni propone a Trieste ed in regione corsi e conferenze di alimentazione naturale.
Sabato, graziati dalla pioggia contro ogni previsione, con un clima ventoso ma asciutto i partecipanti hanno assistito all’approfondimento teorico sul grano saraceno, pseudo cereale che tradizionalmente si coltivava nelle terre carsiche. Ivana Venier, della fattoria biodinamica Pri Kamnarjevih inoltre ha offerto una lezione pratica sula semina, cui hanno partecipato volenterosi i bambini. Infine Annadana ha offerto una degustazione di un menù salato e dolce a base di saraceno.
E’ stato un momento formativo e conviviale, e terreno di incontro tra i partecipanti agli orti, ma non solo: è stato il primo di una serie di appuntamenti che Annadana e Čibo.Sì proporranno anche quest’anno, a partire da settembre, per ricreare molteplici occasioni di ripristino di quel legame con la natura che reca sollievo, buon pensiero e freschezza, oltre naturalmente ad un buon piatto de “radicio e fasoi”, che già da solo allieta gli animi.

 

2 commenti a Semina del grano saraceno: quaranta persone agli orti di Strada di Fiume

  1. lorenz ha detto:

    C’è un errore. Si dice: faxoi.

  2. Fiora ha detto:

    El senso de quest’iniziativa xè reso efficacemente perfin senza bisogno de ulteriori aggiunte descrittive dall’ ultima foto del signor & del muleto coi fasòi*

    *”FASòI”!!! per mi se pronunzia cola “s” dolze e no cola “x” de “xè”, orpo ! 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.