9 Gennaio 2012

Tenta di sfondare la porta della ex compagna: arrestato un cittadino rumeno

Nella tarda serata di ieri personale della Squadra Volante della locale Questura ha tratto in arresto per il reato di violazione di domicilio e di lesioni un cittadino rumeno, V.D.B., nato nel 1973, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, infatti, era stato arrestato lo scorso 3 gennaio per un fatto analogo, cioè per aver sfondato a calci la porta di casa della sua ex compagna. Ieri il comunitario, che appariva iroso e in stato di ebbrezza alcolica, si è ripresentato nell’appartamento della donna nel rione di San Giacomo ed è riuscito a entrarvi. La donna, chiusasi in cucina, ha telefonato al 113. Gli operatori sono intervenuti prontamente attirati dalle urla della donna e dai rumori provocati dall’uomo nel tentativo di sfondamento, riuscendo a bloccarlo.
La donna lamentava dei dolori ai polsi e ad una spalla, ricevuti mentre con il corpo tentava di opporsi all’intrusione nella sua abitazione.
Il comunitario, subito bloccato, è stato arrestato e associato presso la locale Casa circondariale.

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.