14 Maggio 2011

Stanziati 47mila euro per la prima operatività del Gect

Il Comune di Gorizia ha messo a bilancio 47 mila euro per garantire la prima operatività del Gect (Gruppo europeo di cooperazione territoriale) varato assieme ai comuni sloveni contermini di Nova Gorica e Sempeter-Vertoiba. I fondi, a cui si aggiungono ulteriori 21 mila euro stanziati dai partner d’oltreconfine, saranno destinati al finanziamento degli aspetti tecnici e operativi del gruppo di cooperazione, la cui formazione e’ stata autorizzata nelle scorse ore dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

All’organismo, che avra’ sede a Gorizia, spettera’ il compito di favorire lo sviluppo di progetti nell’ambito della mobilita’, dell’energia sostenibile e dello sviluppo urbano. ”Abbiamo seguito e supportato con convinzione il progetto del Gect goriziano e accogliamo favorevolmente il via libera del Governo italiano – ha detto stamani a Gorizia il segretario dell’Ince (Iniziativa centro europea), Gerhard Pfanzelter -. Credo che questa esperienza possa fungere da apripista per altre realta’ europee che vorranno seguire l’esempio”

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.