28 Maggio 2010

Parte la raccolta firme per salvare la prima della Fumagalli

In piazza De Amicis a Gorizia, dalle ore 8.30 alle ore 12.30 di questa mattina, il segretario provinciale del Partito pensionati, Domenico Buonavitacola, raccoglierà, unitamente al Comitato dei genitori, firme a sostegno della richiesta di deroga per l’istituzione della prima classe elementare alla scuola “Fumagalli” di Gorizia.

La vicenda è sorta in seguito al mancato raggiungimento del tetto minimo di quindici alunni per costituire la prima classe, così come previsto dalle norme recentemente introdotte. Tutta una serie di motivazioni sono alla base della protesta dei genitori interessati al problema, “che vengono a trovarsi in enorme difficoltà, soprattutto coloro – spiega il Partito pensionati – che hanno più figli in età scolare e che si vedrebbero costretti a raggiungere le varie sedi scolastiche nella stessa fascia oraria. A ciò vanno aggiunti problemi di carattere educativo e di inserimento sociale dei bambini nel rione che, con l‘abolizione della prima classe elementare, sarebbero, di fatto, sradicati dal loro ambiente ed allontanati dalle abituali amicizie”.

Tag: , , .

Un commento a Parte la raccolta firme per salvare la prima della Fumagalli

  1. Riccarco ha detto:

    nessuno fà figli perchè il sistema politico se ne frega di aioutare le famiglie.
    E ovviamente chi a il coraggio di fare figli,sono finiti i tempi che si diceva,”basta allargare la minestra”.
    RISULTATO NESSUNO Fà FIGLI IN ITALIA,VAI NELLA VICINA SLOVENIA E SONO TUTTE LE RAGAZZE A 19 ANNI CON LE CAROZZELLE,MAH!CHISSà COME MAI?Avranno piu’ spermatozoii impazziti di noi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *