20 Febbraio 2010

Piano anticrisi di Legacoop: “Disposti ad assorbire manodopera espulsa dall’industria”

Legacoop Fvg presenta il suo pacchetto anticrisi alla Regione: parte della manodopera espulsa dal settore industriale potrebbe essere impiegata nei settori agricolo, ambiente, energia e grande distribuzione. E’ la proposta formulata al gruppo consiliare del Pd, nell’ambito del progetto di iniziative anticrisi messa a punto da Legacoop-
Si è trattato – informa una nota di Legacoop – del primo di una serie di incontri con tutti i gruppi consiliari. “Il progetto – ha spiegato Renzo Marinig, presidente di Legacoop Fvg – propone agli interlocutori istituzionali e sociali di condividere percorsi comuni quali l’assorbimento di manodopera da parte di imprese associate a Legacoop Fvg, previa formazione di nuove competenze, la ricollocazione di manodopera, la costituzione di nuove imprese cooperative con l’innesco di processi innovativi e nuove competenze delle maestranze per la loro riconversione, anche in sinergia – ha precisato – con altre realtà”.

Tag: , .

Un commento a Piano anticrisi di Legacoop: “Disposti ad assorbire manodopera espulsa dall’industria”

  1. massimiliano ha detto:

    ok, chiudete la ferriera.
    vediamo se qualcuno “sente”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.