15 Febbraio 2010

Dipiazza propone la vendita del Tram di Opicina, il popolo di Facebook: “Giù le mani”

Il tram costa troppo. E spunta la possibilità, ventilata dalla giunta Dipiazza, della vendita della linea ai privati.
Immediata la reazione del popolo di Facebook, con triestini e non che chiedono la salvaguardia di uno dei simboli di Trieste attraverso il gruppo “Giù le mani dal tram di Opicina”.
“Va tutelato e valorizzato – si sostiene – non alienato ad ipotetici e improbabili privati come proposto dal sindaco Dipiazza. Viene il dubbio che, ciò che dal 2009 è stato dichiarato “bene d’interesse culturale” dal Ministero dei Beni Culturali, non sia stato amministrato bene e che le sue potenzialita’ siano state ignorate. Perchè il Tram non è diventato un vettore di punta nel sistema di trasposrti pubblici della città come il suo gemello, che collega, con un percorso ripidissimo, la città di Linz alla collina di Poestlingberg e ne costituisce una fortissima attrazione turistica?”

Tag: , , .

23 commenti a Dipiazza propone la vendita del Tram di Opicina, il popolo di Facebook: “Giù le mani”

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.