18 Novembre 2009

Narduzzi (Lega): Basta insegnanti dal sud. Sono i furbetti del Mezzogiorno

narduzzi

Pubblichiamo parte delle dichiarazioni di Danilo Narduzzi, capogruppo della Lega Nord in Consiglio regionale:

«Non c’è alcun bisogno di andare a pescare insegnanti dal Meridione, dove, statistiche alla mano, l’offerta qualitativa è sensibilmente più bassa […] È noto a tutti che i parametri di giudizio del merito adottati dagli istituti scolastici e di specializzazione presenti al Nord sono di gran lunga più severi rispetto a quelli adottati al Sud. Quindi – ha concluso – un confronto sulla base dei soli titoli diventa impari favorendo i furbetti del Mezzogiorno che arrotondano le loro valutazioni».

Qui trovate l’intero articolo del Gazzettino.

Tag: , , , , , .

12 commenti a Narduzzi (Lega): Basta insegnanti dal sud. Sono i furbetti del Mezzogiorno

  1. Avatar massimiliano

    ma ci è o ci fa?
    qualcuno dovrebbe rivelargli che la padanissima Gelmini è corsa in quel di Reggio Calabria per sostenere l’esame di avvocato.
    mi sembra l’interlocutore più appropriato.
    mi viene da ridere…
    ma narduzzi che fa di solito? pensavo fosse sparito.

  2. Avatar massimiliano

    dal “Gazzettino”:

    Narduzzi ha spiegato che «il Ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini, sin dal suo insediamento, ha preso dei provvedimenti per tutelare la posizione acquisita dagli insegnanti iscritti nelle graduatorie delle province del settentrione dal rischio di essere superata dagli insegnanti che hanno maturato i loro titoli di studio e di specializzazione negli istituti del meridione».

    «È noto a tutti – ha aggiunto Narduzzi – che i parametri di giudizio del merito adottati dagli istituti scolastici e di specializzazione presenti al Nord sono di gran lunga più severi rispetto a quelli adottati al Sud. Quindi – ha concluso – un confronto sulla base dei soli titoli diventa impari favorendo i furbetti del Mezzogiorno che arrotondano le loro valutazioni».

    quindi:
    la Gelmini è una super-furbetta, ha conseguito un titolo al sud.
    esercita al nord.
    l’hanno fatta pure ministro dell’istruzione.
    l’ennesimo conflitto di interessi?

  3. Avatar stefano

    È noto a tutti – ha aggiunto Narduzzi – che i parametri di giudizio del merito adottati dagli istituti scolastici e di specializzazione presenti al Nord sono di gran lunga più severi rispetto a quelli adottati al Sud.

    ma è noto a chi?! come si fa a essere certi di questa ipotesi? dove sono le statistiche?

    Fa arrabbiare tanta superficialità di giudizio, e quanta supponnenza!

  4. Avatar massimiliano

    @stefano
    questa è la classe politica, mio caro.
    gente da 8-10mila euro/mese.
    il leghista, in particolare, notoriamente eccelle per profondità di analisi e ricchezza di linguaggio.
    a giudicare dalla foto dell’articolo, il Lombroso ne ricaverebbe come minimo un simpatico volumetto.

  5. Avatar stefano

    multe a chi li vota!

  6. Avatar massimiliano

    una cosa: ho usato pure io il “notoriamente”, nel senso però che sono pronto a dimostrare e confutare la mia tesi.
    basta leggere un giornale, guardare la tv, ascoltare un comizio, o, perla delle perle, radio padania.

  7. Avatar NoSePol

    Epperò..
    Sicuramente un insegnante padano racconterebbe la verità. Insegnerebbe perciò che l’unità d’Italia è partita dal Regno delle due Sicilie che con una operazione diabolica si è annesso tutto il Nord.
    Garibaldi ed i Mille sono un’invenzione propagandistica usata per convincere tutti che la responsabilità è invece nordica e soprattutto Padana.

  8. Avatar dieffe

    @stefano:
    senza voler commentare nel merito le dichiarazioni di narduzzi, ti ricordo che prima della riforma dell’esame di stato per avvocati, statistiche alla mano, la percentuale di promossi al nord equivaleva a quella dei bocciati al sud (5%)…

  9. Avatar massimiliano

    comunque narduzzi è un insegnante di professione, può darsi stia preparando il terreno per un ritorno in grande stile… tra i comuni mortali.

  10. Avatar Enrico

    Narduzzi ha bisogno di mettersi in luce, visto che politicamente parlando lo considerano mediocre anche molti nel suo partito!

  11. Avatar Marisa

    Al di là dell’uso politico che ne fa la Lega Nord, esiste un problema concreto molto grave. Gli insegnanti provenienti dalle altre regioni (principalment dal sud) fanno domanda per entrare gradatoria qui da noi. Come riescono ad avere il ruolo, chiedono trasferimento a casa loro, SENZA NEPPURE PRENDERE SERVIZIO DA NOI. Si crea così una situazione paradossale per cui da noi abbiamo precari a vita che sostituiscono un posto già occupato da un insegnate di ruolo che insegna…..a casa sua. Ci sono problemi….

  12. Avatar jacum

    prima ai residenti piú vicini alla scuola dove c’é bisogno e poi ci si allarga verso le altre regioni d’italia.

    questa xe la solita monada all’italiana!!!!

    prima bisogna esaurir le esigenze dei nostri concittadini regolarmente residenti E POI vardarse in giro per coverzer quel che no se pol coi nostri.

    no xe razzismo xe logica economica e culturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.