19 Aprile 2009

Arrestato Goran Davidovic, leader politico serbo

Copiamo e incolliamo dal quotidiano milleculura ‘Il Mattino’.

Arrestato ieri a Trieste Goran Davidovic, 34 anni, soprannominato «il Fuhrer», capo del movimento neonazista serbo Nacionalni Stroj. Il leader politico, condannato a un anno di galera per istigazione all’odio razziale, un verrà estradato come chiesto dalla Serbia. Nella sua abitazione triestina trovate bandiere e magliette con simboli dell’estrema destra.

L’arresto è stato eseguito, ai fini dell’estradizione, al termine di una serie di controlli e indagini degli investigatori della Digos e dell’Ufficio immigrazione della Questura triestina.

La Polizia ha anche perquisito l’abitazione di Davidovic e ha sequestrato materiale che è stato definito molto interessante: alcune bandiere e un centinaio di magliette di diverso colore, tutte con simboli e scritte riconducibili all’area dell’estrema destra; sono stati inoltre sequestrati un computer portatile, alcuni cd e alcuni floppy disk che sono ora all’esame degli investigatori.

In Italia per ricongiungimento familiare. Il capo del movimento Nacionalni Stroj era stato condannato a un anno di galera per istigazione all’odio razziale, nazionale e religioso. Lo scorso agosto aveva chiesto un visto di ricongiungimento familiare in quanto sua moglie, che vive e lavora da anni in Italia, ha la cittadinanza italiana. Il Governo serbo ne aveva chiesto l’estradizione al Ministero di Giustizia italiano martedì scorso.

Nei giorni scorsi, sul sito web della radio serba ‘B92’ era stata pubblicata un’intervista a Radio Free Europe in cui Davidovic rivelava di vivere a Trieste «legalmente, con una carta d’identità italiana». «Le mie aspettative – aveva proseguito – sono che l’Italia sia un Paese civilizzato e che quindi – riferendosi alla richiesta di estradizione – non ne verrà fuori nulla». Aveva infine sostenuto di essere stato condannato in patria «per un crimine che non è successo», un «delitto di parola».

Tag: , , .

24 commenti a Arrestato Goran Davidovic, leader politico serbo

  1. Avatar MILAN

    Ignoranti,si scrive per “un reato che non sussiste”,e per “un reato d’opinione”.
    Ah,aveva anche delle magliette di diverso colore,il serbo?!
    Al rogo!

  2. ciao milan,
    sono enrico della redazione di bora.la

    come hai visto l’articolo non è stato scritto da noi ma dal giornale ‘il mattino’ di napoli

    sarebbe bello se tu spiegassi perchè davidovic è accusato di essere nazista e se ci spiegassi perchè, a tuo modo di vedere, non lo è.

    grazie

  3. Avatar MILAN

    Per un sempice motivo:
    1. Nazista è il “governo” della Serbia,cioè ha dato ospitalità a dei nazifascisti convinti e negazionisti-revisionisti vari croati(Djapic)e ungeresi(Movimento nazi-hortiano delle 16 regioni). La stessa ideologia persegue ustascia Canak,separatista “vojvodiano”. Goran Davidovic era stao condannato per essersi opposto a questa gentaglia che abilmente si traveste da “antifà”.
    Nazista è il governo fantoccio della Serbia per il suo misero servilismo NATO(che l’ha bombardata!)e per la sua stessa azione antinazionale e antirussa(mandano soldati in Georgia!).
    2. Secondo,i media scrivono quello che ti pare e piace,secondo loro anche Enrico Maria può diventare “nazista”. Questo vale per i media occidentali,ferocemente russofobi e antiserbi. Dunque,diventa ovvio che Putin è “un nuovo Hitler” e Davidovic per loro è un “nazista”(kosher,per giunta!). Buon sangue(padronale)non mente!
    Giro la domanda,Putin è nazista per voi? Hu Jintao?

    Si,questi sono nazisti veri.Penso ai croati,dove nel parlamento siedono deputati di Hrvatska Stranka Prava(Pavelic)e di Cista Hrvatska Stranka Prava(Pavelic e Hitler “doc”!),penso ai concerti di Tompson con decine di giovani con braccio teso,a cantare inni nazisti e ustascia,penso a ungeresi dove esiste un’intolleranza xenofoba enorme e da sempre,penso alle loro insurrezioni antirusse(fatte passare come “desiderio di libertà”),penso ai loro regimi nazi(prima)e comunisti(subito dopo,come girava il vento)…Penso a Estonia,Latvia,Litvania,dove hanno eretto monumenti ai gerarchi nazisti e collaborazionisti,dove i russi non hanno alcun diritto di cittadinanza,dove vengono demoliti i monumenti alla partigianeria antinazista…Penso al “Kosova” e Albania,dove hanno intitolato le strade a Hitler,ogni seconda osteria si chiama “Hitler”o “Mussolini”…
    Penso a Bosnia jihadista,dove vive libero Naser Oric,Bosnia di Alija Izetbegovic,islamista radicale che,da giovanissimo,combatteva nella famigerata Handzar Division nazista..
    Penso…elenco è infinito…
    Croazia,Albania,Paesi Baltici sono nella NATO.
    Alla NATO disturba qualcosa il nazismo antirusso ampiamente documentato dei loro paesi membri?
    Disturba loro? A Solana disturba,da fastidio il fatto del nazismo onnipresente nella NATO e in “Unione Europea”?
    Certo che no.
    Ah,dimenticavo la valorosa Slovenia e i loro soldati nelle loro “missioni di pace” in Iraq e Afganistan! Dolci come sono,fanno le crocerossine in Medio Oriente e altrove…Che tenerezza…

    Pensate,in Croazia esiste un fronte GOVERNATIVO revisonista e negazionista dei misfatti e crimini del regime ustascia e nazi-vaticano croato.
    Stessi politici minimizzano il numero delle vittime serbe,sefardite-ebree,zingare nei campi di sterminio di Gradiska,Jasenovac,nelle innumerevoli foibe di Jadovno,Glina…
    Lo stesso cardinale Vinko Puljic bendice i concerti(proibiti in Canada e nel mondo civile)di Tompson,cantante dichiaratamente ustascia e antisemita!!!
    Devo andare avanti?
    Avete mai sentito il papa prendere le distante dal cardinale Vinko Puljic? Come mai il caso non ha avuto la risonanza mondiale sulla stampa “libera” occidentale,che tanto si preoccupa per il Tibet e il caso Politkovskaja?
    Misteri,misteri….

  4. Avatar furlàn

    Tu confondi la stampa libera mondiale con la stampa italiana, dove già parlare testamento biologico è un’impresa. Leggiti un qualsiasi quotidiano anglosassone e dimmi come vengono considerate le prese di posizione vaticane o come è stato trattato il caso dei preti pedofili in America.

  5. Avatar MILAN

    Dunque,che cosa è il “nazismo”?
    Il “nazismo” si definisce in base alla sua russo-serbofobia.
    Se il “nazismo” e antirusso e antiserbo,sia esso ungherese,croato,baltico,polacco,georgiano,ucraino,vaticano,rumeno…allora è “nazismo buono”,va non solo “tollerato” bensi coltivato e fomentato. Il suo essere “antisemita” diventa del tutto marginale e nessun JDL,ADL,Yad Vashem o Human Rights Watch farà alcuna rimostranza seria.
    Il “nazismo cattivo” è quello di vari Putin,Medvedev,Hu Jintao,Ahmadinedzad,Chavez ed altri “ragazzi antagonisti” del Nuovo Ordine Mondiale,della NATO “buona”,delle “missioni di pace”(guerra diventa pace,come aveva scritto e previsto un grande scrittore).
    Basta vedere come se la passano vari Merlino,Handke ed altri grandi antagonisti della politica nazista…
    Santoro ne sa qualcosa,come anche Milena Gabbanelli(per il suo reportage di Vukovar anni fa)…
    Chi tocca i fili sbagliati – muore!
    Enrico Matei e Aldo Moro docet! Sapienti sat!

  6. Avatar MILAN

    Furlan,hai ragione,viviamo nel mondo giusto e libero!
    Solo la stampa italiana fa schifo,invece quella anglo-americana è perfetta ed infallibile!Loro,nostri padroni,sono dei veri gentleman,la loro società(di mille guerre)è “tollerante” e “bella”,”giusta”…
    Grande,i preti pedofili e “testamento biologico”!
    Stupro legale delle donne afgane? Orrorrrre,ma ci sono i bravi(arrapati)soldatini anglo-italo-americani a diffendere la “giovane democrazia” di Karzai(un impiegato delle UNOCAL)….
    Siamo o no in Afganistan per “emancipare” le loro donne col orrendo burqa? Ci sono scorte intere di mini gonne pronte,con il kit completo di contracezione,più le cliniche per aborto veloce…Cosa aspettano le stupide donne afgane?
    E in siamo Iraq per dare un’aiutino alla “ricostruzione”? La,hanno veramente bisogno di testamenti,quelli veri.

  7. Avatar furlàn

    Veramente non penso di vivere nel mondo più giusto e più libero possibile. Per quanto riguarda il signore in oggetto spero non venga condannato solo per le sue stupide ma legittime opinioni. La libertà di parola viene perseguita solo dai regimi. Su come vengano messe a tacere le voci dissenzienti nei paesi “dissenzienti” preferirei non aggiungere altro.

  8. Avatar MILAN

    Furlan,non hai capito,il serbo aveva con se anche “magliette di diverso colore”?
    Vedi che non sono solo “stupide opinioni”!
    Aveva,il serbo,anche alcune “bandiere”(probabilmente serbe).
    Serbo=nazista,più esplicito di così?

  9. Avatar Radimiro Dragovic

    Non mi risulta che siano stati mandati soldati serbi in aiuto al regime georgiano e come gia’ scritto credo che la Vojvodina, grazie alla grossa componente serba, restera’ dove e’. Spero che Goran Davidovic abbia un giusto processo, essendo la Serbia uno stato di diritto. Anch’io sono filorusso e ho a cuore le sorti della Serbia, nonche’ quelle delle regioni del nord e non per questo vengo processato.

  10. Avatar MILAN

    Radomiro,evidentemente non segui le notizie sulla imminente provocazione militare antirussa in Georgia e sulla composizione etnica dei “partecipanti”.
    Sei scusato,”Il Piccolo” non dà di certo le notizie di quel genere.
    Ad ogni modo,resterai sorpreso dalle “imprese” del “nuovo governo democratico” di Belgrado e del nuovo governo del nuovo “paese”- Vojvodina.
    Mica ci vuole referendum per creare nuove “nazioni”,strateghi americani lo chiamano “nation building”(una specie di culturismo etnico),non ti sei già accorto di proliferazione di nuovi NATO stati:Slovenia,Croazia,Bosnia,Kosovo,Iraq,Kurdistan,etc…
    Tutti “desiderosi” a fare integrazioni euroatlantiche….

  11. Avatar bulow

    comunque per avere qualche informazione i piu’ su Nacionalni Stroj e’ sufficiente farsi un giretto in rete con google o con youtube. cosi’, tanto per capire di cosa si sta parlando, che non fa mai male.

  12. Avatar MILAN

    Inoltre,bisogna stare molto attenti…
    Se leggi “Il Piccolo” di ieri(giornale appartenente al gruppo “L’Espresso”)vedrai che Goran Davidovic(e i suoi) avrebbe gridato:”Vojvodina è Serbia!”,e che questo slogan,tra l’altro, gli viene imputato come reato per “istigazione al odio…”(famigerato hate crime).Dalla Serbia “stato di diritto”(antiserbo) e dai suoi tribunali!
    Leggere per credere!

  13. Avatar Radimiro Dragovic

    Rispondendo a Milan.

    Guarda che io guardo i canali serbi praticamente ogni giorno e seguo molto la situazione di questo paese. Su Facebook sonomoderatore del gruppo “gli amici della Republika Srpska e della Serbia”. Che i paesi dell’ex Jugoslavia siano desiderosi di entrare nella Nato e’ fuori discussione, cosi’ come che il governo serbo e’ un po’ molle lo e’ altrettanto. Ma in nessun caso al mondo lo definerei di stampo “ustasa”. Le relazioni tra Serbia e Russia sono buone e’ la situazione nei Balcani e’ relativamente stabile. Resta ancora da definire la Questione del Kosovo e della Bosnia. Anche a me piace una Serbia patriottica, ma l’importante e’ non eccedere, vedendo complotti dapertutto, anche laddove non ci sono.

  14. Avatar Radimiro Dragovic

    Correggo dappertutto.

  15. Avatar MILAN

    Radimiro,hai ragione,forse ho delle allucinazioni complottiste.Io,a differenza di te,non “guardo i canali serbi”,credo fermamente che la tv serba(e italiana pure)sia nociva per la salute umana.Là non ci sono alcune imformazioni credibili,si fa pura propaganda volgare. E non sono sicuramente unico a dirlo,credimi.La prova ne è la tua totale disinformazione sulla situazione reale in Serbia e Croazia,paesi che reprimono duramente l’opposizione(uccisioni extragiudiziarie,tortura,confessioni estorte,processi sommari,traffici loschi ad alto livello,assassini di giornalisti scomodi,etc)
    Secondo te,Balcani sono tranquilli e pacifici,la Russia è contenta che la NATO(assieme ai soldati serbi)faccia manovre militari in Georgia,non ci sono ustascia in Croazia democratica,la “questione” del Kosovo è risolta(è uno narcostato pacifico e buon vicino della Serbia),Bosnia è stato multietnico,tutti vogliono “entrare” nella NATO,etc,etc…un piccolo paradiso in terra.
    Contento te…
    Ti saluto,Hristos Voskrese!

  16. Avatar Radimiro Dragovic

    Milan, vaistinu voskrese.
    Secondo me i Balcani non sono per niente tranquilli, ma c’e’ una situazione diversa rispetto a tredici anni fa. Essendo stato pochi giorni fa a Banja Luka ho constatato che la stragrande maggioranza dei serbi vuole staccarsi dalla Bosnia e solo l’ostinazione dell’occidente riesce per il momento ad impedirlo. La Russia sta frenando l’espansionismo della Nato ed il duo Medvedev-Putin sta facendo un ottimo lavora a riguardo. Permane il grossissimo problema del falso stato kosovaro, la Croazia ha qualche rigurgito nazionalista di vecchia memoria, il Montenegro con tutte le dovute proporzioni, e’ una sorta di Colombia dell’Adriatico. La Serbia, nonostante la debolezza di questo governo e’ lontana “anni luce” nell’entrare nella Nato. Quindi non hai delle allucinazioni e’ che il bicchiere e’ riempito a meta’ e a te sembra mezzo vuoto ed io che guardo da altra prospettiva, lo vedo mezzo pieno. Comunque sei il benvenuto ad aderire al gruppo su Facebook “gli amici della Republika Srpska e della Serbia”. Li’ potremo approfondire meglio il discorso e conoscerci. Ti aspetto e ti mando un cordiale saluto.

  17. Avatar MILAN

    su http://www.rinascitabalcanica.com un altro caso di uno studente serbo accusato sommariamente ed incarcerato negli Stati Uniti,Miladin Kovacevic

  18. Avatar Radimiro Dragovic

    Il caso di Kovacevic e’ diverso, in quanto e’ stato accusato dagli States di aver prodotto lesioni gravissime ad un americano nel corso di una rissa. Comunque da quel che mi risulta, non e’ stato estradato. Spero comunque che sia Davidovic che Kovacevic possano avere in Serbia un giusto processo. Il secondo ovviamente rischia molto piu’ del primo e non si tratta di un caso specificatamente politico, anche se esso e’ entrato comunque nella vicenda e gli States non hanno perso l’occasione di attaccare con i mass media la piccola Serbia.

  19. Avatar MILAN

    Certo che sono due casi con risvolti giudiziari diversi,ho postato la cosa per far capire la potenza della disinformazione mediatica e demonizzazione dei Serbi(il titolo di un libro di Emil Vlajki).
    Su entrambi i casi hanno avuto un peso determinante le pressioni politiche statunitensi sullo “stato” serbo in rapida decomposizione.

  20. Avatar Radimiro Dragovic

    Comunque sono costretto a fare una correzione. Mi zio mi ha detto che ci dovrebbe essere una presenza sia pur minima di ufficiali serbi nelle manovre Nato in Georgia. Evidentemente mi era sfuggita la notizia. Questo non migliorera’ i rapporti con l’occidente e servira’ solo a perdere l’appoggio russo. Comunque anch’io sostengo che la Vojvodina e’ parte integrante della Serbia ed adesso sono curioso di vedere cosa succede ?

  21. Avatar Radimiro Dragovic

    Correggo mio.

  22. Avatar MILAN

    su http://www.dverisrpske.com trovi l’iniziativa e la petizione per destituire il ministro della difesa serbo in merito alla annunciata partecipazione dei Serbi durante le manovre NATO a sostegno del dittatore Saakashvili(sanguinario pupazzo ameriKano,in difficoltà attualmente con una rivolta popolare).
    lì trovi il azzeccato paragone tra il regime serbo ed i regimi sudameriKani…
    “E tu vuoi fare l’ameriKano,l’ameriKano…ma sei nato in Italy!”

  23. Avatar eni

    mi corrego 800 d.c vi sarebbe piaciuto a.c eeeeeeeeeeee pori voi

  24. caro Milan,non credere che i fascisti o i nazisti siano anti-serbi o anti-russi per pricipio : i Cetnici stavano con i tedeschi infatti,o sbaglio ? Se i nazisti e i fascisti furono anti-serbi (anti-titini,semmai) e anti-russi lo furono solo perchè anti-comunisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.