19 Novembre 2007

Le elezioni in Kosovo premiano l’ipotesi indipendentista

Secondo Reuters, “l’ex guerrigliero Hashim Thaci ha ottenuto la prevista vittoria nelle terze elezioni parlamentari dopo la guerra del 1999 tenutesi ieri in Kosovo, e ora sarà probabilmente lui a guidare la provincia serba verso l’indipendenza, al governo di una grande coalizione”. Questo invece è il là di Fausto Biloslavo, su Il Giornale di oggi:

In Kosovo vince il “serpente”, l’ex guerrigliero dell’Uck Hashim Thaci, 39 anni, che spianerà la strada verso l’indipendenza a ogni costo. Lo chiamavano così ai tempi della guerra contro i serbi, perché non era mai andato per il sottile con nessuno, neppure con gli oppositori interni che gli davano fastidio. Sabato scorso il suo Partito democratico (Pdk) ha conquistato il 34% dei voti nelle elezioni parlamentari. Un dato ancora ufficioso, ma che permette a Thaci di ipotecare la poltrona di Primo ministro. L’affluenza al voto, solo il 45% di elettori su un milione e mezzo di aventi diritto, è la più bassa della storia del Kosovo dal 1999, anno in cui i guerriglieri dell’Uck entrarono vittoriosi a Pristina grazie all’appoggio militare della Nato.

I 100mila serbi, secondo tutti i commentatori, hanno boicottato in massa le urne, come chiesto da Belgrado. Il contesto kosovaro sarebbe quello di forte degrado economico e di un conflitto etnico tra serbi e kosovari ancora estremamente presente. Racconta ancora Biloslavo:

La Bbc ha inoltre raccolto la prima entusiastica dichiarazione, davanti agli attivisti del suo partito in delirio, in cui il primo ministro kosovaro in pectore annunciava: «Dichiareremo l’indipendenza subito dopo il 10 dicembre». La fatidica data rappresenta la scadenza delle trattative a oltranza fra serbi, albanesi e comunità internazionale per definire lo status della provincia. La maggioranza albanese vuole l’indipendenza subito senza compromessi, ma la minoranza serba è pronta a opporsi con ogni mezzo a questa ipotesi.

Secondo Biloslavo, la sorpresa delle elezioni è Behgjet Pacolli, imprenditore miliardario, ex marito della cantante Anna Oxa, che col suo nuovo partito ha ottenuto il 12% dei voti.

Secondo Andrija, nei commenti al post precedente di Bora.La su Kosovo e Bosnia:

i problemi sono tanti l’indipendenza è una condizione che il governo serbo non può accettare per vari motivi
1. se il kosovo ottiene l’indipendenza in serbia cade il governo e potrebbero andare al governo i radicali e quindi si rischiano nuovi conflitti nell area dei balcani
[…]
3. l indipendenza del kosovo decreterebbe una sconfitta del governo “democratico” serbo post-Milosevic dal punto di vista diplomatico indi crisi interna alla nazione e possibili conflitti di ogni tipo ed un eventuale presa del potere da parte dei radicali che otterebbero un notevole appoggio in caso di fallimento della risoluzione del problema del kosovo per via diplomatica . […]
Per questo dico che serve una politica diversa nei confronti del governo serbo gia instabile che dovrebbe essere aiutato nel risolvere il problema con una soluzione che possa andare bene per tutte e due le parti che è proprio quello che il governo attuale sta cercando di fare

Altro: il New York Times pubblica oggi un interessante ritratto ‘dal vivo’ di una enclave montana serba e del rapporto tra serbi e turisti albanesi sugli sci. Poi c’è il riassunto delle elezioni a cura di Associated Press. E c’è un’analisi di B92, la storica radio indipendente serba.

Tag: , , , , , , .

21 commenti a Le elezioni in Kosovo premiano l’ipotesi indipendentista

  1. Avatar Matteo ha detto:

    Il Kosovo non può diventare indipendente. E’ molto comodo essere indipendenti e molti “imprenditori” come Pacolli sono interessati affinchè ciò avvenga. Provate a chiedere oggi a qualcuno in zona se sanno cos’è il PDV (Iva), o tasse e accise. Il Kosovo è in mano alla macrocriminalità che si serve di manovalanza molto giovane che ottiene un riscontro economico rapidissimo (leggi paga). Credo che le famose piramidi dell’epoca albanese (1991) qualcosa hanno insegnato nell’organizzazione crimino – economica di oggi. Per cui viva l’indipendenza, dietro a facili promesse di benessere per tutti.
    L’UE deve fermare questo processo per non permettere che questo esempio di facili rendite si propaghi in zona (leggi Macedonia, Sangiaccato, basso Montenegro) e provochi ulteriori danni sociali e culturali.
    L’UE dovrebbe smetterla di continuare questa odiosa pratica dei visti nei confronti della popolazione serba, automaticamente accusandola di ogni responsabilità passata, visto che i cittadini croati circolano senza tanti problemi.
    L’UE dovrebbe investire di più in formazione in loco e agevolazioni a privati comunitari disposti ad investire in imprese ed infrastrutture: creazione di posti di lavoro, aumento dell’offerta di lavoro, flessibilità salariale, sviluppo di una classe dirigente, logoramento del gruppo Delta.
    Certo il gruppo Delta: proprietario il sig. Miskovic, possiede posizioni di monopolio in moltissimi settori di mercato in Serbia e oramai anche Republika Srpska di Bosnia. Il 30% della popolazione che lavora è sotto contratto con il sopracitato. Il bello della storia è che, possedendo il gruppo Delta quasi tutti i gruppi della grande distribuzione commerciale, tutti poi riversano i loro stipendi nelle tasche del sig. Miskovic. Quindi il suo denaro sta nelle mani dei suoi dipendenti per qualche giorno per poi ritornare in varie versioni nelle sue casse. Bello no? Ah sì, dimenticavo, a 300 € al mese.
    L’UE deve lavorare per dare un esempio, un’immagine di futuro diversa alla gente, per dare una visione di futuro socio economico regolare e a lungo termine. Oggi la gente pensa solo a lucrare a brevissimo termine (Prendi i soldi e scappa della serie). Non si costruisce così il futuro di un paese.

    P.S. Gira vose oltretutto che i USA i sta leccando el kul ai albanesi perchè i vol far passar un oleodotto anche attraverso el kosovo. Cussi de la turchia i fa un bel tubo longo e i riva in adriatico per fornir la muleria e i ghe rompi le bale ai rusi che oltre a gaver cavial i ga anka gas e oio.

  2. Avatar anton ha detto:

    ed eccoci al capolinea, risultato della politica europea nei balcani asservita alle scelte di clinton e della albright, finanziatori dei terroristi dell’uck.
    vedremo ora quali originali soluzioni proporrà l’unione europea; quali proposte per esempio dal prodi e d’alema?

  3. Avatar Shkelzen ha detto:

    Caro anton, con questo commento non hai fatto altro che mestrare le tua bassissima, se non nulla, conoscenza della realtà balkanica.
    Il Kosovo deve diventare assolutamente indipendente!!!, e ti dico anche il perchè:
    Perchè non è mai stato parte della serbia,perchè la maggioranza assoluta della popolazione(quasi il 98% è albanese) vuole vivere in libertà come vivi tu nella tua Italia, Perchè la serbia in quasi 90 anni di occupazione ha solamente impovverito, e rovinato la regione(per non parlare della decimazione sistematica degli albanesi e l’mposizione dei serbi), perche è in grado di garantire autosufficienza per la gestione dello stato, e perchè ha da sempre vissuto in una situazione di terrorismo di stato imposto dalla serbia.
    E poi quando dici che il kosovo è in mano alla micro criminalità, ti rispondo con delle prove e dei paragoni che anche tu stesso li sai ma li nascondi per “X” motivi, che il kosovo è un paese dove attualmente credo abbia un numero (in termini di percentuale) molto più basso dell’italia negli omicidi, nelle rapine, e in tutte le altre attività illecite compreso la corruzione delle istituzioni, che le dicerie sul traffico di droga e di prostituzione che spesso vengono accollate al kosovo non sono altro che insinuazioni da un sentimento anti albanese che in italia è più attivo che in tutti gli altri paesi.
    e poi per correttezza nei confronti della storia dell’europa, far smettere alla serbia di vivere sulle spalle degli indifesi e di far razie nelle case dei vicini, perchè altrimenti si risponde e vieni combatutto e cacciato via, come è successo in slovenia, croazia, bosnia e infine in kosovo.
    Saluti
    Zenelaj Shkelzen
    kosovaro-Albanese (Treviso)

  4. Avatar Shkelzen ha detto:

    e poi matteo, impara prima l’italian, e fatti i c..z.. tui che coi paesi del albania vo’altri veneti non savvè nulla, impegnèvi prima de casa vostra che a Roma ve stà ndrio magnar vivi, tra non molto pense che vo’altri dovrè vegner in kosovo a magnar, che qua non gavrè nianca a poenta.
    non sono Veneto quindi probabilmente avro anche sbaliato a battere in veneto.

    Zenelaj Shkelzen
    kosovaro-Albanese (Treviso)

  5. Avatar Nenad ha detto:

    Croazia, Bosnia e solite balle…
    Caro Shkelzen sei ovviamente ottuso se pensi che qualcuno creda in quello che hai scritto sopra.
    Primo, Slovenia non centra un caz… sì e separata tranquillamente perche, non ha preso nessun territorio serbo, invece Croazia e Bosnia ed Erzegovina sì. Credo che sei capace di guardare la mappa geografica e se guardi Bosnia e Er. Ce una regione che si chiama REPUBLIKA SRPSKA ( Repubblica serba ) che e 64% di territorio di Bosnia e Erzegovina, e dove abitano serbi . in Croazia cera una regione dove serbi erano maggioranza avevano la polizia, le scuole … quello lo so molto bene perche provengo da li.
    Già che stiamo parlando di Kosovo, tu forse non lo sai però Serbia e stata sotto turchi 500 anni e finalmente quando gli abbiamo combattuto e cacciato via, (come dici tu che si succede se vivi sulle spalle degli indifesi e fai razzie nelle loro case) pero e rimasta un po’ di loro merda in posto che oggi chiamiamo Albania.
    Ma come e possibile che vi siete tornati a Kosovo dopo che vi abbiamo cacciato fuori dalla nostra “casa”? Quello sì e successo Grazie a TITO (un croato tra l’altro) che ha confiscato le case dai serbi in Kosovo e gli ha regalato a 300 000 Albanesi che ha lasciato entrare in Serbia senza nessun documento.(perche lo ha fatto? Non chiedere a me, tu lo sai meglio)
    Quello stesso Tito ha disegnato le frontiere di Croazia e Bosnia ed erzegovina, dove ha messo un sacco di territorio serbo (territorio dove serbi erano maggioranza, o l’unica nazionalità come in repubblica serba.)
    Però questo e un altro discorso e tropo lungo, ed io non vogliono perdere più tempo con ignoranti come te.
    Saluti
    Serbo da Croazia Nenad Babic
    PS: dobro ti znas o cemu ja govorim samo sepravis lud

  6. Avatar Matteo ha detto:

    Cari Shkelzen e Nenad, vi inviterei a moderare i toni, anche se capisco che per voi gli argomenti sono più sentiti. Credo che Bora.la sia un posto dove si dialoga con civiltà e moderazione.
    Mi dispiace che Sh. sia così inviperito con me tanto da dover usare parol…cce e toni iracondi nei miei confronti. Io vivo in Serbia da parecchio, lui vive in Veneto da parecchio, nessuno dei due in teoria ha la verità in tasca, ma lui ce l’ha e per questo è molto fortunato. Gli do soltanto un consiglio, leggere meglio le cose che gli altri scrivono, dato che c’è una grossa differenza tra macro e micro criminalità e le conseguenze che essa porta con sé. Infatti non ho parlato né di omicidi né di fatti di violenza, visto che la macro permette a volte uno status quo in cui non si verificano fatti di questo tipo.

  7. Avatar Andrija ha detto:

    Salve a tutti ho letto attentamente i discorsi fatti da Shkelzen e Nenad e devo dire che mi sono fatto delle gran belle risate … sembra una commedia ironica dei tempi moderni senza provocare nessuno al signor kosovaro-albanese consiglierei di non parlare di politica dei alkani perchè veramente non è ben informato secondo me prima di affrontare certi discorsi bisogna leggere molto ma molto di più e informarsi da notizie e dati che arrivano da più fonti altrimenti se ascoltiamo le quattro cag… che dicono le parti più radicali e ultranazionaliste siamo messi bene.
    Shkelzen ha descritto una rappresentazione della realtà kosovara molto interessante ma altrettanto contraddittoria cercando di dare voce alle sue affermazioni ( mi permetto di dire un po’ di parte come si riesce ben a capire!!!) parlando della situazione dei balkani e collegando la situazione del kosovo con le guerre in Bosnia Croazia e la secessione della Slovenia dalla ormai Ex-Jugoslavia, un consiglio se avesse parlato solo del kosovo che fra l altro ha descritto come fosse il principato di Monaco e dove tutto è perfetto vedi assenza di macro criminalità come gli ha sopra spiegato Matteo, di traffico di droga e armi si poteva constatare che lui è un simpatizzante degli UCK e giustamente cerca di difendere la posizione ed il ruolo di questo gruppo di guerriglieri-terroristi e fino a quel punto nulla da dire ma affrontare il discorso delle varie guerre degli anni 90 nell Ex-Jugoslavia senza avere informazioni si fa solo brutta figura e si dimostra diciamo il basso livello di cultura con il quale fra l altro si trova a che fare l unione europea che dovrebbe risolvere questo problema ma non sa da dove partire perchè in effetti parlare con Agim Thaci che l unica cosa che sa dire è “aspettiamo l indipendenza del Kosovo” aspettando che si esprimano gli states departmentens che appoggiano l indipendenza del kosovo per motivi economici e perchè un paio di deputati sono di origine albanese e hanno molto a cuore questa situazione non è facile.
    Riprendendo il discorso di Shkelzen “E poi quando dici che il kosovo è in mano alla micro criminalità, ti rispondo con delle prove e dei paragoni che anche tu stesso li sai ma li nascondi per “X” motivi, che il kosovo è un paese dove attualmente credo abbia un numero (in termini di percentuale) molto più basso dell’italia negli omicidi, nelle rapine, e in tutte le altre attività illecite compreso la corruzione delle istituzioni, che le dicerie sul traffico di droga e di prostituzione che spesso vengono accollate al kosovo non sono altro che insinuazioni da un sentimento anti albanese che in italia è più attivo che in tutti gli altri paesi.
    e poi per correttezza nei confronti della storia dell’europa, far smettere alla serbia di vivere sulle spalle degli indifesi e di far razie nelle case dei vicini, perchè altrimenti si risponde e vieni combatutto e cacciato via, come è successo in slovenia, croazia, bosnia e infine in kosovo”.
    Il fatto che in kosovo la situazione sia come la descritta tu e contraddetto dalle statistiche cioè dalla fine del conflitto fino ad oggi sono state distrutte o almeno in parte danneggiate più di 60 chiese e monasteri sono state segnalate dalla Kfor e dalla polizia kosovara circa 37-38 scontri e incidenti con le minoranze e il livello della libertà di espressione e di manifestazione del proprio credo e della libertà di stampa sono bassi (per quanto riguarda la democrazia in questo paese) per non aggiungere i cimiteri cristiano-ortodossi distrutti a centinaia che confermano la situazione di solidità e sicurezza che vige nel Kosovo.
    In Bosnia oggi il 37% della popolazione è di etnia serba in Croazia si stima che la percentuale sia intorno al 13% ricordando che i serbi cacciati dalla Croazia durante la famosa operazione chiamata OLUJA sono circa 300 000 mila … il discorso potrebbe continuare all infinito ma bisogna ricordare che non solo i croati i bosniaci-musulmani e gli albanesi hanno subito atti atroci vedi 2° guerra mondiale circa 650 000 serbi uccisi nel campo di concentramento di Jasenovac in Croazia, migliaia di morti in Bosnia e proprio Kosovo artefici i soldati fascisti con l ausilio di albanesi (alleati con loro) ; questo non è un discorso che giustifica le guerre tanto meno quella in kosovo ma deve far riflettere affinchè esse non ci siano più in futuro, non ci si giustifica dicendo i serbi sono cattivi gli albanesi buoni e così ma discutendo ad un tavolo meglio non rappresentare la situazione in modo falso ma partire dai fatti affinchè quelli negativi non si ripetano e si crei una convivenza pacifica la Bibbia dice ” chi non è peccatore scagli la prima pietra ” stesso vale per i discorsi nazionalisti un saluto da un cittadino dell’Europa

  8. Avatar Matteo Apollonio ha detto:

    Grazie Andrija. Cento di questi commenti.
    Per dovere di cronaca. Ieri sera ero allo stadio Marakana di Belgrado per assistere alla partita Crvena Cvezda – Bolton Wanderers (conclusasi tragicamente 0 – 1, oramai Beograd terreno di conquista per tutti, grandi e piccini). All’inizio del secondo tempo è stato srotolato in curva un enorme striscione con su scritto Kosovo je Srbija e per gran parte del secondo tempo gran parte dello stadio ha cantato slogan contro l’indipendenza kosovara.

  9. Avatar Shkelzen Zenelaj ha detto:

    Signori!!! Rieccomi qua,
    E’ normale che i sig Nenad e Andreia rispondano in questo modo perché anche per il semplice fatto di essere di origine Slava per loro la realtà è ottusa, non vedono quello che succede, non hanno visto quello che è successo nella storia e probabilmente non vedranno mai il mondo con gli occhi di uno che è realistico e sincero, perché sono accecati dal nazionalismo e dall’arroganza che esiste solo in Serbia e nel mondo slavo. Cari Slavi, voi sapete benissimo che nei Balkani siete arrivati solamente a partire dall’anno 1000, scappando dalle terribili condizioni economiche e climatiche delle zone dei Karpazi e visto che siete emigrati in massa da quelle terre in cerca di un posto dove vivere, avete trovato un ottimo terreno fertile nelle zone del Danubio cacciando via le popolazioni autoctone illiriche usando la stessa politica e la stessa metodologia di adesso, uccidendo gli innocenti, bruciando le case dei paesani, razziando le proprietà e rubando gli averi degli abitanti, facendo si che non avessero più un posto dove vivere.
    Nella penisola all’epoca c’erano solamente albanesi ( illiri ) e non slavi, la zona è stata slavizzata di conseguenza.
    Intanto Nenad ti inviterei a moderare il linguaggio, altrimenti dimostri soltanto di essere una persona senza carattere e sotto influenza della droga ideologica serba che Vi sta Soffocando e pian piano uccidendo tutti quanti. Sai sono appena rientrato da un breve viaggio in Kosovo transitando per la Serbia, sinceramente sono rimasto molto impressionato dalla sofferenza della popolazione serba, e sono rimasto ancora di più impressionato quando ho visto che con tutte le difficoltà che hanno non rinunciano a quella droga di cui parlavo prima, cioè vedevano quasi in tutte le case solo i poster di Sheshel, Molosheviç, Arkan e gli altri scagnozzi morti nelle prigioni del mondo moderno. Ti dico soltanto che il Kosovo con tutte le difficoltà, con l’economia poco sviluppata, e con tutte le conseguenze della guerra subita non vive la stessa situazione. Un caso particolare “la Polizia serba ci ha fermati per un controllo verso la città di Procuple, avavmo superato il limite della velocità e per non farci la multa gli abbiamo dato tipo 5 euro, e ti giuro che fino alla fine della pratica gli hanno spesi in 2 bottiglie di grappa “raki” e hanno cominciato a bere davanti a noi, in Kosovo una cosa del genere non ho mai visto, e questo non fa altro che dimostrare quanta corruzione e quanto degrado c’è nella società serba.
    E Sinceramente sono molto contento che il Kosovo sia riuscito a liberarsi da quel tipo di sistema, (fortunatamente aiutato dagli amici americani, e invece a voi anche i russi vi hanno girato le spalle),
    Purtroppo o fortunatamente (dipende dai punti di vista) certe epoche sono finite (anche se non per tutti), e la civiltà è andata avanti, altrimenti sarebbe veramente un disastro come la situazione che sta vivendo attualmente la Serbia, e sinceramente potevano evitare tutto, pure il malessere sociale che vivono adesso.
    E la storia si ripete!!! (sempre a scapito degli autoctoni), siamo nell’800 tutto l’attuale sud della Serbia, compreso le città di Naisus (Nish – importante città del vilayet del Kosovo) e le varie zone (non me le ricordo tutte) una volta erano etnicamente pure, vi abitavano solamente albanesi, i quali sono stati cacciati via con la stessa maniera, sono stati cacciati a migliaia e più, tant’è vero che attualmente in Kosovo abbiamo i cosiddetti “muhaxhir” originari della zona di Nish e delle zone vicine che sono venuti in Kosovo come profughi in cerca di aiuto tra la popolazione locale.
    Per non parlare degli ultimi conflitti che sono provocati sempre dallo stesso identico trattamento, basti ricordare quello che è successo in Bosnia, dove sono morti più di 300.000 persone, il massacro di Serbrenica 8000 massacrati in meno di 8 ore, (del Kosovo non ho voglia di parlare). Insomma, non capisco come si possa pensare una cosa del genere figurarsi di metterla in atto, solo i serbi ne sono stati capaci.

  10. Avatar Shkelzen Zenelaj ha detto:

    Per correttezza mi sento di dire che ho conosciuto anche serbi che oramai hanno capito che non bisogna pretendere quello che non ti appartiene per succede come quando mangi troppo e poi dormi male.
    Personalmente nutro grande rispetto alla cultura slava e anche Serba perche no, mica gli ignoro. Questo lo posso dire solo perche non sono Serbo perche se lo fossi non potrei mai dire la stessa cosa per gli albanesi, perche da ignorante non saprei neanche distinguere gli altri ma gli mischierei con me tutti.
    Voi serbi avete un problema, generalmente parlando, siete abituati ad essere viziati dall’Europa e dalla Russia, più dalla Russia che dall’Europa, anche perché l’Europa vi viziava soltanto perché la Russia era una potenza e per quello venivate trattati in quel modo, ma visto che i tempi sono cambiati e che la Russia è all’orlo del fallimento all’Europa non fa più paura e quindi siete stati esclusi anche voi automaticamente, quindi per riavere quel rispetto che avevate una volta bisogna impegnarsi molto adesso non siete più i privilegiati, inutile che vi mettiate a piangere come ai neonati che manca il seno della mamma, adesso bisogna arrangiarsi da soli, ma visto che non ne siete capaci vivrete così ancora.

    Ma dico io, come si fa a vivere con tanto oddio e tante tende davanti agli occhi nel 2008, capivo se ciò succedeva magari 50 anni fa, ma che succeda ancora…. Inimmaginabile il discorso, non credete?.

    OOOoo Ragazzi siamo nei tempi della conquista dello spazio e non delle pretese territoriali dei vicini.

  11. Avatar sokolel ha detto:

    IL KOSOVO è stato teatro di molti conflitti nati dalla continua spinta migratoria dei popoli slavi provienenti dall’attuale Russia(i albanesi non sono slavi) che è inziata 1000 anni fà( è documentata da tutti i libri di storia),con l’occupazione di danubio(un tempo ilirico) prima e l’avvio verso l’attuale albania nel 16 secolo, il kosovo è quella parte dei balcani dove un tempo prevalevano i serbi e un tempo i albanesi(a seconda anche del quadro politico internazionale) e dove la spinta slavica si e in un certo modo arrestata.Attualmente prevalgono i albanesi(sono piu del 90% della popolazione e inoltre hanno un forte appoggio internazionale ,tranne la russia per ovvi motivi) quindi si sta pensando giustamente l’indipendenza dalla serbia (origine slavica)la quale ha ottenuto ufficialmente il kosovo come parte del suo territoio nella sua ultima prevalsa internazionale (tra i vincitori della prima guerra mondiale).Attualmente per il bene della regione balcanica e per la stabilita dell’europa (credetemi non sono sciocchezze da diplomatico) il quadro internazionale sta cercando di trovare una soluzione la più stabile possibile che prevalentemente si pensa sia l’indipendenza del kosovo (ho accenato prima alle ragioni) che è anche il mio pensiero.Un consiglio ai serbi: non vivete con l’orgolio del passato ma con la attualità del presente, al essere umano interessa di più il suo presente e futuro e non il suo passato, guardate alla vostra prosperità europea e al buon vicinato con il kosovo (per il vostro bene comune) perchè l’indipendenza del kosovo arrivera e molto presto anche.

  12. Avatar Shkelzen Zenelaj ha detto:

    Il Kosovo….. Il nome di una Regione dell’Europa che da sempre è stata messa a parte dagli avvenimenti del Mondo moderno, la sofferenza della popolazione locale è sempre stata ignorata e sorpassata dagli interessi delle grandi potenze economiche, politiche e militari del mondo. Storicamente sappiamo che la colpa principale di questa sottomissione e di questo sottosviluppo è dovuta all’occupazione secolare della Turchia la quale vedendo che agli albanesi era riuscita anche a cambiare religione quindi li poteva governare molto più tranquillamente, avendo anche tolto tutti i diritti compreso quello di scolarizzarsi in lingua propria. Secondo la storia questa mossa della Turchia è stata fatta per calmare almeno quella nazione che non aveva amici da nessuna parte, alla Serbia ha dato l’Autonomia territoriale e politica per il motivo che la Russia le stava alle calcanie. Già da allora i serbi comonciarono a sentirsi superiori i tutti i casi, perche comunque godevano di dei diritti in più rispetto agli albanesi per esempio e qesti gli ha fatti sentire come inattaccabili, e semplicemente subito dopo gli inizi del disfaccimento dell’impero ottomano (sempre con gli appoggi internazionali) ha comminciato ad errodere tratti a tratti il territorio rimasto della antica Albania, a comminciare dall’est del Kosovo, penetrando fino in tutto il Kosovo, uccidendo massacrando e razziando. Infine con la capitolazione dell’Impero Ottomano la Turchia si ritirò lasciando i Vilayet Albanesi in mano a tutti, comminciarono a graffiare territori albanesi i Serbi, i Bulgari(i cosidetti macedoni), i greci e perfino il piccolo principato da 20.000 abitanti del montenegro a ricevere in regallo territori albanese ( perchè la spartizione è stata fatta con il congresso di Berlino del 1878) e si gonfiarono di terre ricche e fertili dell’Albania (compreso il Kosovo, che di serbo non aveva nulla). Poi cominciò un esodo massivo di Serbi provenienti da diverse aree sottosviluppate della Serbia a colonizzare il Kosovo, assimilando gli albanesi labili che non avevano altre scelte se non di cambiare ancora religione, e sono diventati Ortodossi, trasformando le Millenarie chese Cattoliche ALbanesi in Chiese ortodosse e altro ancora, Vi posso dire anche che quasi tutti i serbi originari del Kosovo sono di origine albanese assimilati in serbi, tant’è vero che Tanti serbi Kosovari in realtà se vediamo i loro cognomi portano sempre una Matrice albanese indelebile, per esempio abbiamo serbi abitanti del Kosovo che di cognome fanno per esempio Gasic(dall’albanese Gashi), Bogdanovic (Bogdani), Sokolovic (Sokoli), Markovic (Marku) ecc, per non stare a contarli tutti, inoltre i loro vestiti tradizionali sono del tutto simili a quelli degli albanesi, e si differenziano tantissimo da quelli dei veri serbi che abitano minimo a 100 kilometri dai confini del Kosovo in territorio della Serbia. Quindi Cari miei vorrei solo dirvi che è ora di smetterla di atteggersi ancora con questi modi, dai…. facciamo le persone serie.

  13. Avatar Andrija ha detto:

    Eccoli qua gli irriducibili dell UCK si sono fatti vivi sokolel e shkelzen zenelaj è inutile parlare e conversare con voi tanto anche se io vi dimostrassi che 2 più 2 fa 4 voi trovereste il modo,ottusi come siete,a dire che ciò non è vero che gli albanesi del XX secolo a.C hanno inventato l alfabeto ” ILLIRICO ” dove c’è scritto che 2 più 2 fa 5, comunque siete simpatici e le vostre presunte teorie sulla storia del Kosovo della Serbia e dell’ origine degli albanesi e dell’ Albania che nel 1000 dopo Cristo aveva come confine a Ovest il Portogallo e a Est il Giappone sono straordinarie scoperte.
    L importante che tutti sappiano che gli Albanesi sono tutti bravi intelligenti e hanno sempre ragione perchè con loro si è schierata la più grande democrazia del mondo Gli Stati Uniti d America, gli albanesi sono sempre stati vittime prima dei Romani poi dei cristiani poi dei musulmani( turchi )poi dei fascisti italiani poi dei nazisti e infine dei comunisti all’ epoca di Tito e per ultimo fatto dei Nazifascisti Serbi che mangiano i bambini e stuprano le donne e si autodistruggono i monasteri e le chiese ortodosse perchè gli albanesi non ne sarebbero capaci, loro, il popolo perfetto che vuole avere ciò che aveva al tempo di Cesare quando avevano sotto controllo tutti i Balcani (Montenegro, Macedonia, Grecia, Serbia, Bosnia e perchè no anche Croazia e Slovenia ah dimenticavo la Bulgaria ) !!! Poi che cosa vogliono i Russi la Spagna Cipro la Slovacchia la Romania tutti paesi che si oppongono all’ Indipendenza del Kosovo sono matti !!! La Russia ormai è sull’ orlo del fallimento meno male e l’ Europa come dice shkelzen zenelaj non ha paura della Russia peccato che quando arriva l’inverno il gas arriva proprio da lì, Cipro è un isoletta la Slovacchia e la Romania sn appena entrati in UE e la Spagna non ha il diritto di occupare la terra che appartiene ai membri dell’ ETA che hanno pubblicamente appoggiato il democratico esercito dell’ UCK; ah la Cina che nelle nazioni unite si è dichiarata contraria all’ indipendenza ??? ma cosa vuoi che ne sappiano quei musi gialli sulla vera storia del grande e illustrissimo popolo albanese vittima di millenari soprusi… il popolo kosovaro-albanese NON può più aspettare!!! vai a spiegarlo ai palestinesi che da 50 anni vogliono l’indipendenza ??? per quanto riguarda la Bosnia vorrei dirgli al signor shkelzen zenelaj che io vengo proprio da lì la storia della Bosnia la conosco un po’ meglio di lui e io sono stato una vittima di quella guerra perchè ho perso due case e molti parenti che lui ci creda o no e non sono stati i serbi a distruggere quelle case e compiere uccisioni ma i bosniaci musulmani con questo non voglio accusare nessuno popolo ma spiegare che dare dichiarazioni dove si dice che i serbi sono cattivi e gli albanesi buoni non aiuterà la minoranza albanese a vivere pacificamente nella democratica repubblica di Serbia della quale secondo l articolo 1244 dell ONU fa parte il Kosovo e che la pretesa di avere la regione del Kosovo indipendente dallo stato del quale fa parte è un atto anti-costituzionale illegittimo e contro le leggi internazionali questa è la realtà dei fatti e tutto il resto sono parole per lo più false che non corrispondono a realtà sia per quanto riguarda la parte albanese che quella serba; Attenzione il mandato di Bush sta finendo in USA la situazione politica potrebbe cambiare e di conseguenza anche la posizione degli USA ; La posizione della Russia non è irrilevante tanto meno quando viene appoggiata dalla Cina paese destinato a diventare la più forte nazione al mondo ; Cipro Slovacchia Romania Spagna Grecia sono contrarie all indipendenza Unione europea divisa in due sulla questione; importante gasdotto
    collega Russia passando per Bulgaria e Serbia all Italia a al resto dell EU; tante le carte in gioco vedremo il corso della storia indipendenza del kosovo = separazione della Spagna , di Cipro , della Slovacchia, di alcune regioni della Russia e chissà forse degli Stati Uniti d America vedi Texas, New Mexico, Arizona, California un bel futuro di pace e sicurezza !!! saluti

  14. Avatar shkelzen ha detto:

    ora, il kosovo è indipendente!!!!……… riconosciuto internazionalmente!!!!, e il corso della giustizia non si ferma qui…. toccera gradualmente a tutti gli altri territori albanesi a staccarsi dagli occupatori!!!!,.

    un’indipendenza festeggiata dignitosamente…. una protesta manifestata con inciviltà…. ecco la diferenza tra culture democratiche e rispettose e culture medievali ed eogiste…. non ho altro da aggiungere!!!! saluti zenelaj shkelzen.

  15. Avatar Maria ha detto:

    shkelzen……. hai detto bene….vica Kosovo e complimenti vivissimi !

  16. Avatar shkelzen zenelaj ha detto:

    Grazie Maria, almeno una persona che capisce la realta dei fatti!
    ciao

  17. Avatar tamara ha detto:

    culture democratiche e rispettose?..ma se voi la democrazia ve la siete”fatta insegnare” in un corso accelerato dagli usa?? e voi sareste gli oppressi ke man mano si “libereranno dagli oppressori??” ma qui nessuno si accorge ke stanno tornando al progetto della grande albania..mostrando tutto sotto una luce vittimista e falsamente pacifista e democratica?? ..non so voi ma io a leggere questo forum…bah. cià

  18. Avatar shkelzen zenelaj ha detto:

    tu signorina mia anche se, presumibilmente, sei di origine slava non devi vedere le cose come ti vengono fatte sapere dai TG slavi(anche se non tutti condividono le idee serbe)devi essere in grado a comprendere da sola la situazione….. Gli ALBANESI cara, sono da sempre…. da sempre… e ti ripeto da sempre stati oppressi, una volta dalla turchia…. (per ben 700 anni) e poi a ritmo dai paesi slavi fino a giorni nostri continua….. quello che gli albanesi fuori dal kosovo e dall’ albania vivono sono veramente (nonostante compongano piu del 50 % di un intero stato, e qui parlo della Macedonia che è abitata da albanesi più che da macedoni, la grecia che ha ben 8000 km^2 di terra albanese e di ben 1 milione di albanesi i cosidetti “çam” della çameria, il montenegro che conta un bel 22% degli abitanti che parlano albanese, e la stessa serbia che ha rubato al kosovo il territorio chiamato il kosovo orientale che è abitato da ben 700 mila persone – tutti albanesi senza nemmeno i diritti più fondamentali) dei fati da non ripettere. e per quel che riguarda la grande albania…. beh bella mia (anche se non so come sei veramente, ma spero per te che tu sia bella altrimente sarebbe brutto) dire Grande Albania vorrebbe dire; non esitere Serbia, Montenegro, Macedonia e Bosnia anche parte della Croazia e quindi irrealizzabile, invece una riunificazione dei territori dove gli albanesi compongono la maggioranza assoluta… insomma non sarebbe una cosa brutta, cioè L’albania, il kosovo, metà macedonia, 1/3 del montenegro, 1/5 della grecia e 1/7 della serbia) quella si, sarebbe una gran bella cosa…. e non Grande albania… quell’idea è un detto serbo che veniva racontato ai bimbi per fargli lavare il Cervello)…..

    cmq, rispetto quello che dici, però sarebbe più originale non farsi influenzare dagli altri, ciao

    zenelaj shkelzen

  19. Avatar Nenad ha detto:

    prima devo corregermi
    avevo sbagliato non eravate rimasti dietri gli turchi eravate li anche prima. non si sa da dove siete arrivati perche primo documento dove si parla degli albanesi e da tempi del serbo Tzar Dusan. e vero che vi ha conquistato pero il vostro teritorio dove eravate era soto il Kosovo verso il sud. vi ha dato stessi diriti che avevano grechi e tutti gli altri che erano conquistati, stessi diritti come serbi.
    e unaltro discorso come siete oggi andati a fine in maKedonia Montenegro e Serbia. lo sano tutti che non siete capace di usare DUREX , quanti fratteli hai zenelaj shkelzen? 7,8,9??
    lo sai che ho ragione…
    il fatto e che durante “la ocupazione serba” del Kosovo tutti quelli secoli di quali stai parlando non erano distrutti vostri cimiteri e vostre Moschee
    quando UCK (teroristi albanesi) ha cominciato farsi vedere in Kosovo
    la polizia serba li ha caciato via.questa azione della polizia il NATO ha utilizzato per infiltrarsi nell teritoriio serbo dicendo che agli albanesi serve la protezione degli Serbi. questo e un fatto!!!
    se agli Albanesi serviva la protezione , come mai il NATO (leggi America) e ogi finito a prottegere gli serbi da gli albanesi. perche voi siete queli violenti, voi siete quelli che hano cominciato distruggere le antiche chiese ortodosse e nostri cimiteri. NATO non era interesato per vostra o nostra sigurezza voleva il teritorio per la base militare e la ha preso in un modo asurdo (indipendenza de Kosovo)
    e adesso stano solo inventando nuove scuse per rimanere li. anche quello e un fatto!!!

  20. Avatar zenelaj shkelzen ha detto:

    Beh…. che io abbia 8 fratelli e assolutamente vero, solo che ne ho uno solo che lo vedo e lo sento spesso, invece gli altri 6 non li sento piu perche con la entrata della nato abbiamo interrotto i contatti, loro vivono con le loro madri chissa dove nelle citta serbe, poi io chiedevo a mio padre ma perche hai fatto cosi tanti figli e lui mi rispose, figlio mio quando crescerai lo capirai il perche….. io lo ho capito adesso…… dio can, non usava il DUREX, questo e grave ma sicuramente servira a qualcosa…… ad inserire il Sangue Albanese anche nel cuore della serbia…. cioe a Subotica. Questo e dovuto anche per il fatto che Le Donne voi le avete Molto fertili ma di maschi non ne avete un cazzo. siamo noi a fornirvi le femine con il seme, altrimenti non sareste nemeno 5000 persone, quindi come tu lo capisci potresti essere anche tu un mezzo albanese, da parte del padre pero. mi spiace ricordarti ma pero questo e un dato di fatto.

    e poi ora noi siamo paraculati…. dagli states unites, invece la vostra russia deve prima di togliervi di nuovo dalle merde in cui vi siete cacciati, sfamare di un panino al giorno i propri soldati e i propri militari figurati a dare a voi qualcosa……. ah dimenticavo…. vi ha anche aiutato di cibo di recente, e si e scoperto che vi forniva di cibi conservati prodotti 10 anni fa e che non li vendeva piu.

    Chiedo Scusa Agli altri partecipanti ma questo messaggio e indirizzato al Sig… se posso chiamarlo cosi, NENAD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.