12 luglio 2018

Sabato 14 luglio una giornata tra mare e Carso

el sunto Escursione alla scoperta del mondo segreto degli allevamenti di cozze del Golfo, delle profondità del Carso e dei prodotti del territorio

Pescaturismo Laudamar assieme alle grotte di Slivia organizza per sabato 14 luglio un’sperienza unica alla scoperta del mare e de Carso di Trieste.
Questo il programma:

Ritrovo ore 9:45 a Grignano. Uscita sul motopeschereccio con visita agli allevamenti di cozze e rientro in Porticciolo ore 11:30. Spostamento a Sistiana con il mezzo pubblico numero 51 della APT.
Alle 12:30 partenza verso l’azienda agricola con l’agribus, pranzo con un antipasto di salumi e formaggi del Carso e a seguire impepata di cozze con “tocio” nel sugo.
Ore 15 visita alla Grotta delle Torri di Slivia, ore 16:30 rientro in azienda per i saluti con dolce e digestivo.
Prezzo a persona 80 euro per adulto comprensivi di biglietti dei mezzi pubblici andata e ritorno.
Bambini sotto gli 8 anni 60 euro.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: 3485225281 DAVIDE, [email protected], fb laudamar.

Tag: , .

10 commenti a Sabato 14 luglio una giornata tra mare e Carso

  1. Bon dia
    Questa mia domanda non vuole essere impertinente, ma siccome da voi esiste la parola pedocio (peocio in veneto), e siccome è accettata a livello italiano come nome di questo mollusco, perche mai usare il nome cozze?

    http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2015/06/07/news/la-kermesse-del-pedocio-debutta-in-canal-grande-1.11572839

    http://www.treccani.it/vocabolario/ricerca/peocio/

  2. mi gavessi dito andemo magnar una de Mytilus galloprovincialis 🙂

  3. eh, perche te són biologo 😉

  4. Fiora

    ” altrove noto col nome di cozza” eh pep bru, ALTROVE! quei de zò usa.Noi al massimo ghe lo atribuimo a signorina…bella dentro e de caratere tacadiz!

  5. eh si Fiora, non so se siamo “drio” a dire la stessa cosa ma senza capirci: se è così, prova a leggere la mia frase senza quel “mai” che forse non andava detto:

    “perche usare il nome cozze (a Trieste)?” intendevo dire.. 😉

  6. Fiora

    ah, eco! quel “mai”fuorviava….

  7. Fiora

    per restare sul…fraseologico nostrano, forse non sai che in una definizione di avaro, ci si richiama al pedocio. l’avaro xè quel che magna el pedocio e salva la scorza!

  8. Grazie Fiora
    A Genova pigogioso:
    “o l’ea in pigogioso. Un de quelli che a man in fondo da stacca non l’àn mai fæta arivâ, pe no tiâ feua i dinæ: pe questo se dixe che i pigogiosi gh’àn o brassin curto”
    http://www.seseditoria.com/novembre_07/pag8.pdf

    i ‘pigogioxi’ non fanno arrivare mai la mano in fondo alla ‘scarsèla’, quasi ci fosse un granchio dentro 😉

  9. Fiora

    pigogioxi…pedociosi… sea people’ s morbìn, po’!

  10. Fiora

    né per mare né per Carso mi sto avventurando e chiedo venia ,ma come faccio in tema di gente ” tirata” non citare “sbrisso ma no cas’co” , passpartout in tutti i contesti dove ci sia da tirar fuori ( com’è che dite voi?!) …palanche.
    Massì, bori, dei!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *