28 Dicembre 2013

Al Politeama Rossetti si festeggia il nuovo anno in anticipo con Pupkin Kabarett, il 30 dicembre

Prosegue la collaborazione fra il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e Bonaventura/Teatro Miela, che lungo tutta la stagione 2013-2014 prevede uno scambio di “spazi”, e non solo, fra le due realtà teatrali triestine.

Dopo i primi due titoli del cartellone altripercorsi dello Stabile andati in scena al Teatro Miela tocca ora a Bonawentura “invadere” gioiosamente gli spazi del Politeama Rossetti con la più amata delle sue creazioni, il Pupkin Kabarett che approda sul palcoscenico della sala Assicurazioni Generali lunedì 30 dicembre alle 21.01 per un appuntamento davvero straordinario.

La versione sarà speciale: Pupkin Kabarett – L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DEL COTECHINO speciale capodanno(festeggiamo un giorno in anticipo in modo da fregare la Nuova Zelanda)
«La compagnia teatrale più “instabile” del Venezia Giulia approda nel teatro più “Stabile” della Regione, il Politeama Rossetti» scrivono nelle note gli attori del Pupkin. «Sono anni che i comici, gli attori e i musicisti del Pupkin Kabarett, presidiano la notte il Teatro di viale XX Settembre cercando un pertugio, un varco d’accesso, ma solo dopo aver studiato le mappe sotterranee della città sono riusciti a scavare un tunnel che li porterà il 30 dicembre, alle 21.02, puntuali come il rimorso, direttamente sul palco del Politeama. Si toglieranno alcune piccole soddisfazioni… vestirsi eleganti, recitare il Macbeth all’incontrario, entrare in scena in bicicletta, cimentarsi con il musical, circuire un abbonato».
In scena ci saranno: Laura Bussani, Stefano Dongetti, Alessandro Mizzi, Massimo Sangermano, Ivan Zerbinati, Flavio Furian, Stefano Schiraldi e altri Friends a sorpresa…
Musiche dal vivo a cura della “Niente Band”: Stefano Bembi (fisarmonica), Luca Colussi (batteria), Flavio Davanzo (tromba), Riccardo Morpurgo (piano), Piero Purini (sax) e Andrea Zullian (contrabbasso) e Franco Toro Trisciuzzi chitarra e voce.
Ospiti anche Les Babettes, Chiara Gelmini, Anna De Giovanni ed Eleonora Lana.

È nel febbraio del 2001 che, su idea di Alessandro Mizzi e Stefano Dongetti, nasce a Trieste al Teatro Miela la prima stagione della Sala Pupkin: uno spazio alternativo alle proposte teatrali cittadine, una via di mezzo tra il laboratorio teatrale, il localino di cabaret e molto altro ancora.
Nelle stagioni successive lo spettacolo del lunedì sera si trasferisce nella sala grande del Teatro Miela, ed è li che si delinea il format del Pupkin Kabarett. Uno spettacolo che viene proposto il lunedì, approfittando del giorno di chiusura di tutti gli altri teatri. Il genere è quello del varietà teatrale, un contenitore dove vengono inseriti senza soluzione di continuità, monologhi, sketch, letture, video, canzoni e brani musicali che spaziano dal popolare mitteleuropeo, alla musica balkan fino ad arrivare al jazz e al rock & roll. Iniziano ad arrivare gli ospiti, personaggi come Vinicio Capossela, Bebo Storti, Antonio Cornacchione, Vitaliano Trevisan e Paolo Rossi (solo per citarne alcuni) che trovano nel Pupkin un ambiente affine al loro modo di fare comicità e da li prendono il via alcune collaborazioni e progetti paralleli.

I biglietti sono in vendita presso i consueti punti vendita del Teatro Stabile regionale, attraverso il sito www.ilrossetti.it o www.vivatiket.it

Interi: platea A-B-C € 15,00, gallerie € 12,00
Rid. abbonati: platea A-B-C € 14,00, gallerie € 12,00
Prevendita: Teatro Stabile Friuli Venezia Giulia -V.le XX Settembre, 45 – Trieste

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.