21 Aprile 2010

Frana a San Mauro: il sindaco ordina il primo sgombero

Il sindaco di Gorizia, Ettore Romoli

Il sindaco, Ettore Romoli, ha firmato l’ordinanza per lo sgombero di una famiglia di due persone la cui casa, situata in località villa Vasi, nel quartiere di Piuma, si trova su un terreno a ridosso della frana che da alcuni mesi interessa l’area.

“Si è trattato di un provvedimento obbligatorio – spiega l’assessore alla Protezione civile , Francesco Del Sordi, che sta seguendo minuto per minuto la vicenda -, in quando, a seguito della denuncia effettuata dal consiglio di quartiere di Piuma- San Mauro, riguardante i movimenti franosi del terreno in quella zona, è stato eseguito un sopralluogo tecnico dal quale è emersa la necessità della messa in sicurezza dei residenti. Da qui la predisposizione dell’ordinanza di sgombero che il sindaco ha dovuto firmare”.

Al momento non si è in grado di prevedere nè quanto tempo la famiglia interessata dovrà alloggiare altrove nè se altri residenti della zona saranno costretti ad abbandonare le loro abitazioni. “Abbiamo immediamente incaricato un geologo di effettuare urgentemente tutti i rilievi che la situazione richiede e anche la Protezione civile è al lavoro – evidenzia Del Sordi-. Nell’arco di breve tempo si dovrebbe avere un quadro preciso della situazione ed essere in grado di predisporre adeguati interventi per far si che l’area interessata, su cui si trova l’abitazione della famiglia sgomberata, possa tornare ad essere sicura”.

Del Sordi, che è in conttatto permanente con il presidente del consiglio di quartiere, Lorenzo Persoglia, riferisce che, in ogni caso, il Comune non abbandonerà a se stesse le persone interessate dall’ordinanza: “anche l’assessore al welfare, Silvana Romano – informa – è stata subito allertata e si è subito attivata per verificare le eventuali necessità della famiglia coinvolta”.

Tag: , , .

Un commento a Frana a San Mauro: il sindaco ordina il primo sgombero

  1. alpino ha detto:

    ocio romoli a come te gestissi la cosa..sciaccalli politici sempre in agguato..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *