31 Agosto 2007

La prima del nuovo spettacolo di Brunello oggi al PuppetFestival

Manoviva Ricca di eventi e di proposte la penultima giornata di PuppetFestival 2007, in cartellone oggi: appuntamento atteso e centrale sarà senz’altro il debutto, in prima assoluta alle 21 al Kulturni Dom del nuovo spettacolo di produzione dell’artista Gigio Brunello, diretto dal regista italo-ungherese Gyula Molnar in ‘Vite senza fine. Storie operaie del novecento’, uno spettacolo dedicato appunto ai ‘saperi operai’ rivisitati attraverso la figura di Stevanato, operaio in pensione dopo 35 anni alla Breda. Sempre oggi, alle 17 al centro Lenassi è di scena la fortunata produzione del Cta Gorizia, “La bottega del Sonno”, con Paola Compostela, per la regia di Serena Di Blasio, e su testo di Antonella Caruzzi. E in sostituzione…

dello spettacolo ‘Como’’, annullato per ragioni tecniche, andrà in scena, alle 18 nel giardino del Municipio, lo spettacolo “Il mostro mangiacolore”, di e con Daniela Castiglione. Particolarmente atteso, domani, l’incontro con il grande studioso e critico irlandese John Mc Cormick: alle 19, nel cortile della Biblioteca Statale Isontina, sarà protagonista del penultimo Aperipuppet, dedicato a “Figurarsi la musica”. Infine alle 22.30, al Kulturni center Bratuz, di scena il Teatrificio Esse con “Mani”, un un viaggio onirico e musicale nel quale lo spaesato personaggio in frac vedrà i propri pensieri concretizzarsi nei gesti delle mani sospese nel buio di fronte ai suoi occhi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.