7 agosto 2017

Curiosando al Motovun film festival

el sunto E’ venerdì 28 luglio e la nostra curiosità ci spinge a Montona alla ricerca di nuovi, freschi film, in occasione del Motovun film festival.

L’estate è in pieno corso. E’ venerdì 28 luglio e la nostra curiosità ci spinge a Motovun, o Montona, alla ricerca di nuovi, freschi film. Cosa ci riserverà il più pittoresco festival del cinema della Croazia, giunti nel caratteristico borgo storico istriano?

Prima di scoprirlo, ci sistemiamo con alcuni amici presso l’accampamento sorto appositamente per il festival. Qui, data la temperatura esterna, l’informalità è all’ordine del giorno. L’accampamento sorge non lontano dal capolinea dell’autobus navetta, che per un modico prezzo offre un ottimo collegamento per raggiungere il centro storico di Montona.

Il centro storico sorge in cima al colle che domina a 360 gradi la valle del fiume Quieto.. Piantiamo la tenda e ci incamminiamo.

Giunti in cima al colle, i luoghi de festival non sembrano molto affollati. Date le temperature sono pochi visitatori che hanno solcato le mura cittadine sorvgliate dal leone veneziano.

Dopo una breve pausa in cima al colle, ci incamminiamo verso le sale cinematografiche cittadine appena in tempo per le proiezioni pomeridiane. Abbandoniamo però immediatamente l’idea di vedere i film in programma, perché le piccole sale cinematografiche sono stracolme. Viste anche le temperature elevate decidiamo di optare per le proiezioni serali.

Nelle fresche ore serali la cittadina si dipinfe di luci e colori. Le proiezioni si svolgono in due aree cittadine sotto un imponente cielo stellato. Malgrado le lunghe file alle biglietterie per accedere alle proiezioni, il clima è allegro e informale. Il motto del giorno è: “Arrivare con largo anticipo alle proiezioni”

Il Motovun film festival presenta produzioni indipendenti e di nicchia, film caratterizzati da molteplici approcci innovativi. I film presentati non si limitano solamente all’area croata. Sono numerosi infatti i film stranieri con sottotitoli in inglese e croato.

Gli organizzatori – come si legge sulla pagina web del festival, nel loro piccolo, non hanno intenzione di far crescere a tutti i costi questo festival, che deve rimanere una vera meta per i gli appassionati cinematografici.

A nostro parere il festival può essere considerato un piccolo grande cinema all’aperto. Si ha l’impressione di visitare un isola circondata da un imponente cielo stellato dove ognuno può consolare il proprio desiderio di ricerca di nuovi risvolti cinematografici.

Foto tratte dal sito del festival.

Tag: .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *