Preparazione del plov, piatto tipico a base di riso (Azerbaijian)
29 marzo 2016

A cena con Marco Polo

el sunto Domani serata multimediale di degustazione per rivivere il viaggio sulla Via della Seta condotto dalla spedizione scientifica “Marco Polo”

Domani, mercoledì 30 marzo, dalle 20, una serata di degustazione con Marco Polo, assaporando i gusti della Via della Seta, sullo sfondo i paesaggi del viaggio condotto nel 1271 dal celebre mercante veneziano.

Promosso da Sissa Medialab a poche settimane dalla presentazione del libro fotografico “Marco Polo, geni e sapori lungo la Via della Seta”, l’evento è aperto a tutti con prenotazione obbligatoria (040.632370).

Al ristorante “Un bacio sul canale”, in via Bellini 5 a Trieste, si  potranno degustare i piatti tipici della Via della Seta, preparati rivisitando le ricette originali raccolte nelle comunità di Terra Madre e Slow Food durante le spedizioni scientifiche del progetto Marco Polo.

I partecipanti entreranno in contatto con le culture enogastronomiche delle antiche popolazioni incontrate dai genetisti del Burlo Garofolo e dai comunicatori di Sissa Medialab nel viaggio di 20mila chilometri dalla Georgia alla Cina intrapreso per scoprire quanto i geni dell’uomo influenzano i gusti alimentari.

Non mancherà la possibilità di effettuare il test dell’amaro per scoprire se siamo geneticamente tendenti al sovrappeso. Si potranno vedere i video e le foto del viaggio, ascoltando le testimonianze dirette dei partecipanti alla spedizione, fra cui la coautrice del libro, Simona Cerrato.

Presentazione dei primi risultati del progetto Marco Polo alle comunità di Terra Madre a Torino

Presentazione dei primi risultati del progetto Marco Polo alle comunità di Terra Madre a Torino

A conclusione delle cinque cene organizzate nel biennio 2012-13, il nuovo menù prevede per la prima volta un piatto tipico della Mongolia, il “Tsuivan” alle verdure, composto da tagliatelle fatte a mano dalla cuoca Susanna secondo la ricetta tradizionale che vede cuocere “a secco” listarelle sottili di pasta a base di acqua e farina.

E ancora, si potrà gustare il plov, piatto a base di riso tipico dell’Azerbaijian condito con la frutta secca. Dopo la zuppa “Mohora” (manzo, ceci e pomodori) dell’Uzbekistan; la carne stufata della Georgia (Khinkali) e il “Tolma” armeno a base di boulgur (un grosso grano spezzato), non mancherà il dessert con i Curabiè dell’Armenia, noti come “dolci della mezzaluna” ma rivisitati senza mandorla. Gran finale a base di albicocche, di cui l’Uzbekistan è grande produttore.

 

Il menù completo:

TOLMA, foglie di cavolo ripiene di boulgur e carne – Armenia
KHINKALI, pasta ripiena di carne stufata – Georgia
TSUIVAN, tagliatelle alle verdure – Mongolia
BAYTSAANY SALAT – Mongolia
PLOV, riso basmati con la frutta secca – Azerbaijan
ZUPPA MOHORA, carne e ceci – Uzbekistan
CURABIÈ, biscotti – Armenia
HASHTAK, albicocche secche con mandorle e uvetta –
Uzbekistan
Pane “Via della Seta”
Insalatina “Via della Seta”

Le portate saranno accompagnate da drink realizzati ad hoc in base agli ingredienti delle pietanze.

Prenotazioni: e info: 040 632370 infounbaciosulcanale@gmail.com

Informazioni alla pagina Facebook dell’evento  e alla Pagina di “Un bacio sul Canale

Vuoi saperne di più sulla spedizione Marco Polo? Clicca qui.

 

 

 

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *