La Stazione Rogers di Trieste
19 novembre 2015

“No alla contenzione sui malati”

el sunto Venerdì alle 17.30 alla Stazione Rogers un incontro con la psichiatra Giovanna Del Giudice, promotrice della campagna per abolire la contenzione

Oggi, venerdì 20 novembre, alla Stazione Rogers di Trieste (17.30) un incontro pubblico sulle pratiche della contenzione applicate sui malati. La psichiatra Giovanna Del Giudice sarà intervistata dai giovani volontari che stanno svolgendo il servizio civile al Dipartimento di salute mentale di Trieste. Introduce Pietro Degrassi del Gruppo “Articolo 32” costituitosi al Dipartimento stesso per sollecitare il rispetto della Costituzione italiana che con l’articolo 32, appunto, sancisce il diritto alle cure e alla salute, nel rispetto della dignità e dei diritti di ogni cittadino. Giovanna Del Giudice è autrice del libro “… E tu slegalo subito” che, a partire dalle morti per contenzione occorse negli ultimi anni, affronta il tema di queste pratiche che vengono considerate insensate perché comportano «l’oggettivazione sia del malato, ridotto a corpo biologico e negato come soggetto, sia degli operatori, cui viene negata capacità di relazione e competenza». La psichiatra promuove una campagna per l’abolizione della contenzione «atto inumano e degradante, previsto dalla Costituzione come reato, che annienta chi la subisce ma anche chi la attua».

Tag: , , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *