23 Dicembre 2014

Le ricette di Bora.la: il brodo di Natale coi tagliolini di grano saraceno

el sunto Il grano saraceno e la miglior carne di manzo per il tradizionale brodo di carne di Natale. Femolo noi, dei!

tagliolini di grano saraceno

Il brodo di Natale è un classico sempre verde sulle tavole a fine dicembre.

E’ un piatto semplice e sostanzioso. C’è il brodo, la pasta e la carne. E’ un archetipo.

Personalizziamolo.

Scegliamo la carne giusta e facciamo i tagliolini col grano saraceno.

La carne
Trovate della carne di manzo locale, allevata in modo rispettoso delle condizioni di vita degli animali.
Che tagli scegliere? Vanno bene molte parti del manzo. Sicuramente ci deve essere un osso o carne con osso e poi una parte di polpa. Da manuale si dice 250 grammi di carne a testa. Io faccio sempre ad occhio.

Gli aromi
Sedano verde (ne basta poco), una cipolla, due carote.

Il procedimento
Acqua e carne assieme a freddo. Portiamo a bollore e schiumiamo un pò. Poi aggiungiamo un pizzico di sale (meglio aggiustare poi alla fine) e quindi gli aromi.

Lasciamo andare per un paio d’ore almeno e valutiamo dopo questo tempo la morbidezza della carne.

I tagliolini di grano saraceno.
Per fare i tagliolini dobbiamo tagliare il grano saraceno. Solo questa farina sarebbe difficile da trattare, per cui va mescolata ad altro tipo di farina. Io ho usato una farina di grano tenero 1, macinata a pietra.
Le proporzioni. Per ogni etto di farina, usiamo in parti uguali i due tipi di farina, forse un pò di più di quella di grano tenero, un uovo e un pò di olio extravergine. Per quattro porzioni useremo 2 etti di farina totali, due uova e olio qb.
Il lavoro è facile e tutto sommato veloce. Poniamo le uova al centro di un cono di farina e uniamo l’olio. Impastiamo a mano fino ad aver ottenuto un buon impasto morbido e uniforme.
Lo tiriamo col mattarello per formare una sfoglia di qualche millimetro e poi la passiamo nella macchina della pasta per ottenere i nostri tagliolini. E’ consigliabile una pasta non sottile, ma intermedia, essendo l’impasto piuttosto grezzo.

A questo punto il gioco è fatto. Dobbiamo solo cuocere i taglolini nel brodo.

Una volta pronto, il brodo va sgrassato e colato in altra pentola, dove cucineremo la pasta: coliamo il brodo con un colabrodo. Riportiamo a bollore e mettiamo a cuocere i taglolini, che hanno una cottura breve, di qualche minuto.

A questo punto siamo pronti a servire.
Il grano saraceno darà al brodo un gusto diverso e più rustico.
E ovviamente dopo il piatto di brodo, servite la carne lessa a pezzi. In tavola mettete del cren e della senape ed ecco che il vostro piatto completo di Natale è servito!

brodo di carne

brodo di carne

Tag: , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.