23 novembre 2010

I misteri di Trieste: Mustaca e il topone de gomma

Dopo aver brillantemente risolto il mistero di Robi Cocal e quello della curva bauca, affrontiamo oggi un altro segreto metropolitano nascosto dietro l’ennesima criptica scritta sul muro. Questa si trova in via Caboto.
Le domande sono molteplici: chi è Mustaca? Cos’è il topone de gomma? E’ simile al pollo in gomma della giostra calcinculo? E cosa avrà fatto Mustaca per meritarsi il topone de gomma? Avrà preso un calcinculo? E perchè tutte queste scritte sono bianche? Difficile dormire sonni tranquilli con tutti questi dubbi. Chi ne sa qualcosa?

Quel dela Quela on Facebook

Tag: , , .

13 commenti a I misteri di Trieste: Mustaca e il topone de gomma

  1. azz… a volte ritornano. 2 anni di lavoro in via caboto sono più che sufficienti per imprimere nella mente in maniera indelebile l’ineffabile messaggio. io avevo un collega un tempo che veniva appellato “recia de gomma”… e per un periodo ho pensato che vi fosse un collegamento. ma mustaca e topone non quagliavano…. mah….

  2. STUPENDO.
    Sono decenni che mi chiedo cosa vuol dire!

  3. mi recia de gomma no go mai sentì.
    però al liceo cantavimo:
    “orecia de gramo” e poi tuti in coro: “mogramo”.
    però anca questo no voleva dir niente 😀

  4. muio fredrika fefa

    bianca la scritta come colui che congettura da anni contro le scie chimiche dei aereplani nei cieli-scritte congettura zona st.giusto- in quanto “mustaca” forse scrittura spuria de “mustacia” o ” el mustaccia” ovvero nome de magnaccia e faccendiere ai tempi degli alleati.Forsi se augura ad un magnaccia/taconetti solo “tope,fighe,donne de plastica,finte” perchè in via caboto,non so.

  5. omo vespa

    sara el gato mustaca che ghe ga scrito la letera a babo natale?

  6. giorgio (no events)

    mi me son sempre domandà se se dixi “MustaCIA”, “mustaKa” o, al limite “mustaZa”?
    Per dir, el mio barbier, cò iero picio, gavèva un per de mustaci con la brilantina e noi muli lo ciamavimo “El Mustacia”.

  7. effebi

    sarebbe da investigare sul tipo di pittura…
    nei secoli presente…

  8. E Roberta Wernig????
    Ve la ricordate, poverina?

  9. Matteo Apollonio

    “orecia de gramo” e poi tuti in coro: “mogramo”… Roberta Wernig….le scie chimiche … Forsi se augura ad un magnaccia/taconetti solo “tope,fighe,donne de plastica,finte” … cio’ ma parle’ in codice? La rubrica sta diventando esoterica… 🙂

  10. Flores

    ” esoterica ” only for not patòc observers, darling!
    …Zà chi no ricorda tuto quel grafomane ilazionar per mesi e su tuti i muri a carateri cubitali in merito ala profession de mrs. Wernig, che magari ‘ntela realtà fazeva impiegata al catasto…

  11. digei

    si in efeetti me par che iera fini mal el lughero che gaveva scritto in giro de sta povera mula, nel senso che la lo ga porta in tribunale e ghe ga toca scancelar tutto!!!
    cmq parlando de misteri volemo svelar anche chi xe sto fantomatico SM che ga sporcà tutti i muri de zona san giusto-citavecia?
    almeno el scrivesi “ciao bela te amo” o altro de cocolo ma solo SM me par poca roba… vojo dir altro in testa no el ga? 😀 tipo un idea de no scriver monade sui muri pena piturai…

  12. Mustàchite

    Pareria esser un cognome raro

    https://forebears.io/surnames/mustaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *