23 novembre 2009

Roberto Dipiazza: “Diamo a Kosmina la cittadinanza onoraria”

maxi jenaTrieste. Il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, propone di nominare cittadino onorario lo sloveno Mitja Kosmina, vincitore dell’ultima Barcolana.
Protagonista assoluto con l’equipaggio di Maxi Jena della 41esima edizione della regata, Kosmina è stato acclamato dal sindaco come esempio di sportività e tenacia. Erano sette anni che la sua imbarcazione sfiorava la vittoria nella Coppa di Autunno per vederla svanire sempre all’ultimo istante. Finalmente, quest’anno, il successo.
Intervenuto alla Stazione Marittima per le premiazioni, Mitja Kosmina ha dichiarato: “Mi sento già un concittadino a Trieste, ci affacciamo tutti sullo stesso Golfo, il nostro é un mare unico”.
Già fissato il prossimo appuntamento per velisti e appassionati: si svolgerà il 10 ottobre 2010 la prossima, e 42esima, edizione della Barcolana.

Tag: , , , , .

16 commenti a Roberto Dipiazza: “Diamo a Kosmina la cittadinanza onoraria”

  1. massimiliano

    finalmente parole sagge.
    da parte del sindaco e da parte di Kosmina.
    che altri prendano esempio.

  2. cagoia

    Ma Dipiazza ga ciapà un colpo in testa e xe diventa slavocomunistafilotitino anche lui?
    Ma Menia cossa disi? Ghe lassa far? E Lacota? E Camber? E Sardosalbertini? E la leganazzzziunala? No disi gnente nissun?
    Se ‘ndemo cussi vanti riverà i partigiani zo de Gropada…

  3. effebi

    ricevendo un ambito riconoscimento (credo el s.giusto d’oro):

    “ma voi ve ricordè che mi son s’ciavo !!??”

    chi ga dito e quando ?

  4. Me complimento per la decision del sindaco,
    questo xe un bon segnal de sicuro.

    @effebi: no savessi, ma sona interesante come aneddoto.

  5. massimiliano

    @effebi
    boscia tanjevic
    un altro grandissimo personaggio

  6. la citazione esatta è:
    “Ma vi rendete conto di aver premiato uno s’ciavo?”
    E’ Bogdan Tanjevic alla cerimonia del premio “Lo Sportivo dell’Anno” (organizzato da TriesteOggi e il Meridiano)”, all’Hotel Savoia Excelsior. Correva l’anno 1993, credo.

  7. Euroscettico

    A Cagoia sembra che gli dispiace??? Mah…

  8. effebi

    1993… 16 anni fa, giusto per dir che qua par che tuto sia sempre fermo, immobile… che dipiazza sia un “fenomeno fulminado” in una città “sempre indrio”…

    cecovini (sloven) iera sindaco …qualchidun se ga inacorto ? 🙂 o bisogna esser sloveni “de un certo tipo, doc e approvato” ?

  9. Ivan

    fb “cecovini (sloven) iera sindaco”

    Questa davero no la savevo. In che occasion Manlio Cecovini se gha dichiarado sloven?

  10. Vesna

    Se pò fà. I s’ciavi de sentimenti italiani son molti. Solo chi vole far provocazion se dichiara anti-talian

  11. massimiliano

    ..dovremmo chiedere a Popovič di nominare cittadino onorario Lacota. propongo una petizione.

  12. effebi:

    beh, darghe un premio a un pericoloso sloven ogni 16 anni (non ogni due o 5 anni, ma ogni sedici eheheh) xè proprio una grande dimostrazion de inclusività da parte della città…. : )

  13. cagoia

    @ Euroscettico

    Te son l’unico che no ga notà ironia e sarcasmo. Forsi perchè corispondi a quel che te pensi. Compresi i partigiani de Gropada.

  14. lànfur

    Deriva slovena.

  15. Vesna

    a Gropada xè solo el sinter altro che partizani.

  16. Richi

    Che scandalo.
    Se gavessimo politici con piu’ attributi, altro che cittadinanza onoraria!
    Saria molto piu’ giusto e civile un bel “comune deslavizzato” graffitado sui cartei bilingui in muso a quei cospiratori del KGB su in Carso.
    Non so voi, ma mi, a un politico cussi’, lo nominassi subito assessor alla cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *