2 Novembre 2009

Alle 17 in Piazza Unità manifestazione per Cucchi, il giovane morto 7 giorni dopo l’arresto

Sotto l’articolo pubblichiamo le foto diffuse dalla famiglia. Sono immagini molto forti: se preferite non vederle, evitate di arrivare fino in fondo.

Oggi alle 17, di fronte alla Prefettura (Piazza Unità), si terrà una manifestazione- senza bandiere né simboli politici- in memoria di Stefano Cucchi, il giovane arrestato a Roma per spaccio di marijuana e morto dopo sei giorni passati sotto il controllo dei Carabinieri e della Polizia penitenziaria.
Cucchi, che soffriva d’epilessia, ha perso sette chili dal momento dell’arresto. Il perito nominato dalla famiglia ha riscontrato la frattura della mascella, conclusione non condivisa dal perito scelto dal pm. Fuori discussione invece la frattura della vertebra lombare, come i lividi e le ecchimosi su molte parti del corpo, viso compreso.

Cucchi avrebbe detto ai medici da cui è stato visitato di essere caduto. Restano però forti dubbi su questa versione e si fa strada l’ipotesi del pestaggio da parte delle forze dell’ordine. Il che porta a ricollegare la morte di Cucchi con quella di altre persone finite sotto l’autorità della polizia.

Primo fra tutti Riccardo Rassman, ucciso il 27 ottobre 2006 a Trieste da tre poliziotti intervenuti nella sua abitazione perchè l’uomo, che soffriva di schizofrenia paranoide, stava festeggiando rumorosamente l’ottenimento di un lavoro. Le violenze a cui Rassman è stato sottoposto ne hanno causato la morte per asfissia. La sentenza di questo gennaio ha riconosciuto colpevoli i tre agenti, condannati a sei mesi per omicidio colposo.

Il caso Cucchi, inoltre, riporta nuovamente sotto i riflettori le carenze strutturali del sistema carcerario italiano. Secondo il rapporto di Osservatorio Antigone, i detenuti nelle prigioni della penisola sono 63.460, ovvero 20.000 oltre la capienza prevista. Il tutto a fronte di una carenza costante di personale carcerario.
Un articolo del Sole 24 Ore riporta che, dal 1 gennaio al 30 ottobre, sono morti 146 detenuti, 59 dei quali si sarebbero suicidati. Dal 1999 a oggi, i suicidi sono stati 543, su un totale di 1.529 morti.

foto1

foto2

foto3

foto4

foto5

foto6

Tag: , , , , , , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.