14 maggio 2008

La Lettura cosa intima è…

chi-ti-legge-ti-ama.jpgSssshh… A questora nessuno sente. Forse El Diretur non se ne inacorze. Prima che altre più serie robe arrivino in primo piano qui, vi dico che domani alle 17 e 30, all’Auditorium del Museo Revoltella di Trieste, tengo l’ultima lezione di letteratura e monate varie del presente anno sqolastico. Libri a cappellate, per una instabile estate: dal Cigno Nero di Taleb all’ultimo fantastico Bennet. Dal cane randolph a Emanuele Severino. Dal Topo Firmino all’ornitorinco Manguel. Ma la lista completa è così lunga che la trovate altrove. Ospiti due giornalisti scrittori che di Trieste, Adriatico ed ERMA ne sanno, oh se ne sanno: Antonio Caiazza ( IN ALTO MARE – Instar : Albania revisited ) e Alessandro Marzo Magno, venessian serbo milanes triestino ( STORIA della GONDOLA, La Carrozza del Mare – MarediCarta  Editore. Insomma, ficate. E non mancherà il consueto mio dono di carta. Che manderò in pdf via Rete anche a chi di voi ne facesse umile et accorata richiesta. Trattasi di articolo maraviglioso del signor Alberto Manguel, dal titolo ” Straziami ma di libri Saziami”. Roba per intenditori. Roba per gente un poco snob. Roba fina, mas linda. Se vedemo domani ale zinque e meza, in auditorium del revoltela

Un commento a La Lettura cosa intima è…

  1. Pingback: Straziami, ma di libri saziami! at a vànvera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *