30 Giugno 2013

Maremetraggio: al via oggi la maratona di corti

Partirà oggi, domenica 30 giugno, alle 20, con l’happy hour di inaugurazione al Caffè Teatro Verdi la quattordicesima edizione di Maremetraggio, International Short Film Festival. Un brindisi darà l’inizio ufficiale all’intensa settimana di proiezioni che da sempre distingue uno dei festival del cortometraggio più noti in Italia. Due le sedi di proiezione: Piazza Verdi, il cui megaschermo all’aperto sarà dedicato ai cortometraggi, e il Teatro Miela, per le opere prime. 12 i cortometraggi previsti per questa prima serata, tra i quali cinque splendide animazioni: il coloratissimo e divertente “Flamingo Pride”, del tedesco Tomer Eshed, l’ironico “A morning stroll” dell’inglese Grant Orchard, il minimale “Island” dell’italiana Paola Luciani, “Junkyard”, del regista olandese Hisko Hulsing e “Andersartig” del tedesco Dennis Stein-Schomburg. Al Miela invece, a partire dalle 20, saranno proposte le due opere prime “Aquadro”, di Stefano Lodovichi e “Aspromonte, tutta un’altra storia” di Hedy Krissane.

Poco prima, alle 19.30, sarà inaugurata, in Galleria Tergesteo e al Punto Enel di Piazza Verdi 2, “Fuoriscena”, la mostra dei due artisti Giovanni Manna e Laura Manaresi dedicata a una nuova rappresentazione visiva del cinema. Giovanni Manna, artista e illustratore fiorentino Premio Andersen 2003, lavora nell’editoria per l’infanzia dal 1995 utilizzando principalmente la tecnica dell’acquarello e le sue eleganti illustrazioni sono spesso accompagnate dalle parole della scrittrice Laura Manaresi. Insieme da vent’anni, nel lavoro e nella vita, Manna e Manaresi hanno creato numerosi progetti editoriali, oltre a corsi e laboratori per adulti e bambini presso festival, mostre, istituzioni e nel sociale. L’incontro di questa coppia di artisti con la rivista online NewsCinema ha dato alla luce il progetto culturale ‘FuoriScena’, che porta ad una nuova rappresentazione visiva del cinema, reinterpretando con il tocco leggero ed elegante dell’acquarello in bianco e nero i grandi film, per comunicare emozioni e stimolare creatività e fantasia. Scene mai viste, dettagli nascosti, antefatti o finali alternativi vengono rappresentati nelle illustrazioni esposte, in cui i protagonisti di sempre vivono situazioni e atmosfere parallele, poetiche, evocative o ironiche. Vedrete King Kong sulla Mole Antonelliana, una delle sequenze più famose dell’intramontabile successo di Ridley Scott Blade Runner sotto una nuova luce, E.T. che sorvola il Colosseo a bordo della mitica bicicletta, o i romantici Elizabethtown e Ruby Sparks riassunti in una tavola densa di particolari e magia. Non mancherà inoltre un piccolo tributo al maestro del brivido Alfred Hitchcock con tre opere dedicate ad alcuni dei suoi più famosi film e per gli appassionati di Johnny Depp, le opere ispirate a Edward Mani di Forbice e Paura e Delirio a Las Vegas uniche e originali. Per gli amanti dei film orientali una rivisitazione speciale de La Tigre e il Dragone e l’atmosfera mistica e trascendentale de Il Piccolo Buddha di Bertolucci. Ma ci sarà spazio anche per rivisitazioni di scene celebri de Il Corvo, Il Signore degli Anelli, Forrest Gump, Blues Brothers, Mary Poppins, Frankenstein Junior, Metropolis, Colazione da Tiffany. I due artisti saranno anche i protagonisti di una serie di laboratori per bambini organizzati in collaborazione con il Comune di Trieste.

Per chi si fosse perso qualche proiezione di Maremetraggio, da quest’anno sarà possibile, il giorno dopo, rivedere, con il progetto “Yesterday memories”, i cortometraggi della sera precedente, che saranno proposti in proiezione dalle 10.30 del mattino successivo presso il Punto Enel di Galleria Tergesteo.

Tag: .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.