11 settembre 2018

Sabato l’Obelisco si tinge di festa

el sunto Sabato 15 settembre l'Obelisco di Opicina ospita numerose iniziative, chioschi e stand dedicati alla sostenibilità ambientale

Sabato 15 settembre, dal pomeriggio, Piazzale Obelisco sarà il centro della festa della vigilia della Rampigada Santa e sarà invaso da stand, chioschi e iniziative dedicate a tutte le età, a tema sostenibilità ambientale.

Tra le altre cose, sarà presente Bora-Mat, il distributore di refoli, che simula l’effetto della bora “dal borin alla bora scura”. Ci sarà viaggiareslow, che metterà a disposizione per i più curiosi delle bici elettriche da provare. PedaliAmo e Brompton organizzeranno delle prove di velocità nel chiudere una bici pieghevole. Il Fai organizzerà un tour guidato alla (ri)scoperta dei dintorni dell’Hotel Obelisco e sarà possibile inoltre sperimentare i laboratori Energeticamente del Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale (LaREA) dell’ARPA FVG. Sarà presente anche Bora.La con le proprie pubblicazioni dedicate alla cultura locale. Presente anche il tram in formato Lego di Diego Mozina. Quello vero purtroppo non è ancora disponibile.

Alle 17 iniziano gli eventi, con le letture per bambini di Vittorio Simonovich.
Alle 18.30 il torneo di Barkolana, con in palio una copia del gioco.

Alle 20 l’atteso concerto della MaxMaber Orkestar, con chiusura alle 22.

Un sabato pomeriggio perfetto per scoprire le potenzialità di un luogo purtroppo usato come parcheggio nel resto dell’anno.
La Rampigada Santa, la cronoscalata a piedi o in bici di Scala Santa, è in programma il giorno dopo, domenica 16 settembre, con partenza alle 10 da Roiano.
Le iscrizioni terminano rigorosamente giovedì, a questo link.

 

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *