14 luglio 2018

Cosmo fa ballare in 2.500 al Castello di Udine

el sunto Cosmo ha confermato il suo status, ovvero colui che è riuscito a far stare insieme canzone pop ed elettronica, senza risultare banale

La Festa in Castello, che ha trasformato la roccaforte udinese in un evento unico, è stata un successo sotto tutti gli aspetti.

La serata, curata da Homepage Festival e Vigna PR è partita con gli ospiti Santii ed Amari, che penalizzati dall’orario si sono esibiti mentre la location si stava appena riempiendo.

Cosmo ha confermato il suo status, ovvero colui che è riuscito a far stare insieme canzone pop ed elettronica, senza risultare banale o dozzinale, prima di lui ci erano riusciti solamente i Subsonica, guarda caso, piemontesi pure loro.

Le versioni estese dei suoi brani hanno fatto saltare tutti i presenti, Cosmo tiene benissimo il palco, ora con il microfono, ora pilotando la strumentazione elettronica che sputa battiti e sventagliate di synth.

L’acustica rende giustizia ad una musica la cui produzione richiede un impianto potente e pulito, la soddisfazione la si può leggere anche nei volti dei molti giovani accorsi al concerto, un buon segnale per Udine e per la musica italiana in generale.

Le foto sono di Fabrice Gallina

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *