8 maggio 2018

Un porticciolo pieno di fiori: a Muggia rivitalizzato l’accesso alla cittadina

el sunto Una ventina di aziende, compagnie del Carnevale e residenti, assieme agli enti pubblici, ha deciso di abbellire l'ingresso sul mare di Muggia

Giovedì 10 maggio alle ore 19.30 verrà inaugurata ufficialmente a Muggia la manifestazione ‘Infioriamo il porticciolo’ grazie alla quale il porticciolo della cittadina istriana è stato abbellito tramite decine di nuovi vasi, fioriere e fiori.

Si tratta di un’iniziativa di “auto-organizzazione” dei cittadini di Muggia, sostenuta e facilitata dal GAL Carso e dal Comune di Muggia e che fa parte di un percorso organizzato dai due enti pubblici per sviluppare un sistema del turismo a Muggia che non sia dipendente solo dall’azione pubblica ma che veda il protagonismo della creatività dei privati al centro.

“Infioriamo il porticciolo” è nato da un’idea dell’imprenditrice Elena Furlani, muggesana. «Perché non facciamo come in Alto Adige?», era la sua premessa di partenza. L’idea è stata sposata dal GAL Carso, riproposta a tutte le aziende turistiche muggesane coinvolte e, da lì, l’entusiasmo e il passo sono stati veloci. Ora i fiori abbelliranno per tutta la stagione il porticciolo, per allietare turisti e residenti, cioè per far sentire che Muggia è un posto vivo che si prende cura di sé. Ci sarà anche un concorso intento a premiare la fioriera più bella tra le tante messe in posa da associazioni, aziende, compagnie carnevalesche, ristoratori, residenti.

Per approfondire:
– vedi qua sotto un po’ di foto, nella galleria
vedi la pagina Facebook ‘Infioriamo il Porticciolo’
vedi l’articolo del GAL Carso sull’iniziativa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *