11 aprile 2014

Furgone rock fest, al Tetris in scena la solidarietà

el sunto Domenica dalle 17, al Tetris, una serie di concerti live a offerta libera, per aiutare Italo nella riparazione del suo storico furgone.

Furgone Rock Fest, domenica 13 aprile una festa di solidarietà al Tetris organizzata da amici, con amici, per un amico, Italo. Aperta a tutti, amici e futuri nuovi amici.

Rigorosamente in acustico, si alterneranno a partire dalle 17:

Lillo
Cortex
Chiara Vidonis
Glory Owl
MySpace Invaders
Wooden Legs

a seguire dj-set a cura di Jack Rabbit Slim e l’attesissimo esordio ufficiale dei ValmauroSoundSystem.

Ingresso con tessera e offerta libera.

“Offerta libera?”. Chiariamoci. Intanto: chi è Italo? È l’uomo merchandising. È in prima fila a tutti i concerti. È quello che urla “féquelabela”. È quello che veste solo fruitoftheloom (cioè con le magliette dei gruppi). È quello che fa stagediving. È quello che presta il furgone ai gruppi per suonare al di là del Timavo. È cocoglio. È Italo. Non conosci Italo? #seifuori. Ma puoi sempre rimediare il 13 aprile, conoscendolo e beccandoti il concertone in suo onore!

Ma cosa è successo? Perchè un benefit? Ebbene, recentemente il nostro Italo ha subìto un notevole colpo di scalogna (ed ingente danno economico) mentre sosteneva uno dei gruppi idolo locali. Dovete sapere che Italo è una sorta di mecenate della musica triestina (e non solo), quindi per tutto il bene che gli vogliamo abbiamo deciso di stringerci intorno a lui organizzando quello che più gli piace e ciò che sappiamo fare meglio: una festa dove suonino più gruppi possibili.

Furgone Rock Fest. In questa occasione, raccoglieremo un po’ di pecunia per contribuire alla riparazione del motore che ha deciso di andare in pensione. Faremo tutto questo nello spirito che contraddistingue il grande Italo: anche nella sfiga, sempre far festa. E così sarà.

furgone rock fest

Tag: , , .

3 commenti a Furgone rock fest, al Tetris in scena la solidarietà

  1. Slobodan Lumumba

    MA DEEEEIIII

  2. Paolo Stanese Paolo Stanese

    Toca che rivo ah…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *