29 Dicembre 2009

Sghiribizi & Scaraboci: schizzi di vita triestina

E’ uscito da qualche giorno Sghiribizi & Scaraboci, 85 pagine in cui le poesie, rigorosamente in dialetto, di Cristina Marsi incontrano i disegni di Ingrid Kuris,  dei veri e propri schizzi nei quali gli episodi narrati prendono forma.
Il libro, visto dagli occhi di una “muleta” sbarazzina, dipinge spaccati di vita triestina, visti in prima persona o attraverso gli occhi degli anziani, protagonisti di molte delle situazioni descritte.
“Sghiribizi & Scaraboci -scrive Cristina Marsi- è un omaggio a Trieste e ai nostri concittadini, all’allegria che di questi tempi tutti quanti abbiamo un po’ perso…è una pacca sulla spalla e un sorriso che voglio inviare a tutti i triestini.”

Dal libro:

Le pedocere di fronte Miramar
barchete a vela che quasi casca in mar,

el pescador tira su spari e orade,
vizin petroliere in rada ancorade,

e mi veceto, guardo de ‘sta pancheta,
me strenzo un poco nell’aria frescheta.

Da Barcola, Trieste par distirada in parte,
teti butadi intorno come giogadi a carte.

Bon sa cosa? Vado bever un capo in bi in pineta,
e ‘speto i amici de le boce che ‘riva co’ la vespeta.

Il libro, edito dalle edizioni “Italo Svevo”, si può trovare presso le librerie Fenice, Italo Svevo e James Joyce a Trieste.

Tag: , , , , .

10 commenti a Sghiribizi & Scaraboci: schizzi di vita triestina

  1. Avatar mario

    terribile ragazzi, trieste se piu’ de questo, per l’amor de dio!

  2. Avatar leslie

    xe proprio cusì…. xe roba dei nostri giorni e forsi xe ancora pezooo….!! Brava la mula che gà cussì ben disegnà.. la vita xe
    proprio stà quà!!!

  3. Avatar gina

    un libro che il disegno accompagna la rima-semplicemente stupendo- lo raccomando a tutti brave

  4. @Mario. Fondamental no eser SOLO questo.
    Ma eser ANCHE questo, e saverlo esser per ben, no me par necesariamente un mal.

    Certo, anche mi me auguro che chi (come par in sto lavor) xe dei boni oservatori, sapi in futuro porse come dei innovatori proprio in base ale oservazioni fate 🙂

  5. Avatar Roset

    Davvero complimenti all’autrice e all’illustratrice!
    Un libro ben riuscito, è tutto in sintonia, testi, immagini, grafica, accattivante la copertina. Non credo sia facile scrivere il dialetto, ma mi piacerebbe davvero che spuntasse un libro simile anche nella mia città.
    Brave!

  6. Avatar Spritz

    Si Mario, Trieste xe più de questo, difatti el libro no ga solo 2 pagine… ghe ne ga 85!!!
    Lo go leto e devo dir che me go sai divertido.

  7. Bello il libro e molto belle le illustrazioni.Un breve cammino nella storia popolare di Trieste con i suoi personaggi a volte bizzari a volte teneri.
    Complimenti alle due bravissime autrici che con leggerezza disegnano una Trieste antica ma ancora attuale.

  8. Pingback: E daghe la bora… | Bora.La

  9. Pingback: Cure patoche per raffreddori primaverili | Bora.La

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.