28 Febbraio 2011

Tessere per la benzina agevolata: disattivate dopo 8 mesi di mancato utilizzo

Una tessera per usufruire della riduzione del prezzo dei carburanti, che non sia stata utilizzata per un periodo di otto mesi consecutivi, viene disabilitata e per riabilitarla il titolare deve ritornare alla Camera di Commercio che l’ha rilasciata.
La riattivazione, quando discenda dal solo mancato utilizzo della tessera, é gratuita. Negli ultimi mesi, si sono verificati casi di possessori della tessera che non l’hanno utilizzata per oltre otto mesi e, al momento di un suo successivo uso, si sono visti disabilitare la tessera dal sistema informatico. La precisazione viene dal competente servizio della direzione centrale Finanze della Regione che ha già pubblicato un avviso a questo proposito nella sezione ”prezzi e turni carburanti” accessibile dalla home page del sito ufficiale della Regione. Sulla scorta delle indicazioni fornite dal servizio regionale competente, anche le Camere di Commercio hanno provveduto alla divulgazione delle informazioni in merito, tanto attraverso la pubblicazione di avvisi sui propri siti web, quanto mediante l’affissione di cartelli nei locali destinati ai servizi al pubblico, oltre che, in generale, in occasione dei contatti con gli utenti.

La legge 47 del 1996, che regola la materia, prevede che la Camera di Commercio può disabilitare la tessera non utilizzata per otto mesi consecutivi al fine di prevenire utilizzi non leciti della stessa ed evitare sanzioni a carico dei beneficiari, oltre che per motivi tecnici e amministrativi. A tal riguardo, si é infatti osservato che in un numero di casi rilevante viene omessa la comunicazione alla Camera di Commercio della vendita del veicolo, della sua sostituzione, del cambio di residenza al di fuori del territorio regionale o di altri fatti che potrebbero comportare l’illiceità dell’utilizzo della tessera e l’applicazione di sanzioni.
La disabilitazione della tessera é, altresì, imposta dalle esigenze tecniche e di buona amministrazione che presiedono alla corretta ed efficiente gestione dei mezzi informatici utilizzati per l’erogazione delle riduzioni del prezzo ed avviene attraverso il POS. Trascorsi otto mesi dall’ultimo utilizzo della tessera, al momento dell’inserimento nel POS della stessa, il terminale la disabilita senza, pertanto, consentire il rifornimento a prezzo ridotto. Il servizio regionale precisa che la disabilitazione della tessera non discende automaticamente dalla circostanza che le riduzioni del prezzo del carburante siano pari a zero euro. Anche in tali casi é sempre possibile utilizzare la tessera, ma il POS stamperà uno scontrino che darà conto dell’assenza della riduzione del prezzo

Tag: , , .

5 commenti a Tessere per la benzina agevolata: disattivate dopo 8 mesi di mancato utilizzo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.