Opinione

Waltritsch: “Del Sordi fomenta falsità sulla segnaletica trilingue. Pensi a fare il suo lavoro”
8 Settembre 2009

Waltritsch: “Del Sordi fomenta falsità sulla segnaletica trilingue. Pensi a fare il suo lavoro”

“Che possano non piacergli cartelli stradali che oltre all’italiano contemplino anche altre lingue può anche starci, che vada a fomentare falsità su Facebook molto meno”. Nella polemica scatenata dall’adesione dell’assessore comunale Francesco Del Sordi al gruppo che, su Facebook, chiede …

Il Berlusconi anti-europeo non aiuta l’Italia. Nè il nostro confine
4 Settembre 2009

Il Berlusconi anti-europeo non aiuta l’Italia. Nè il nostro confine

di Gian Matteo Apuzzo – L’Italia è uscita dalle tragedie della Seconda Guerra con l’idea di un’Europa unita e la voglia di costruire un futuro comune. Le recenti sparate di Berlusconi che minaccia di bloccare l’Ue paiono dimenticare questo percorso storico. Indeboliscono la figura internazionale dell’Italia. Mentre facciamo affari coi libici e i rapporti con la Slovenia paiono tutto meno che improntati ad una visione euroregionale

In vendita i valichi confinari goriziani. Ed è polemica
3 Settembre 2009

In vendita i valichi confinari goriziani. Ed è polemica

logo confineLa messa all’asta è cosa fatta. Il Comune di Gorizia mette in vendita i valichi confinari del Rafut e di San Pietro. Legambiente: “Il Comune incasserà 70mila euro. Ben poca cosa”

Stop della Slovenia al rigassificatore di Zaule. Lubiana denuncia Roma?
1 Settembre 2009

Stop della Slovenia al rigassificatore di Zaule. Lubiana denuncia Roma?

Il papocchio del rigassificatore di Zaule si complica ulteriormente: la Commissione slovena boccia senza appello il progetto italiano e suggerisce di denunciare il governo italiano alla Corte Europea. Nel frattempo, Gas Natural è accusata di aver falsato il rapporto sull’impatto ambientale del progetto.

Magris alla Gelmini: «A Trieste aboliremo l’Inno di Mameli, intoneremo solo ‘No go le ciave del porton’»
7 Agosto 2009

Magris alla Gelmini: «A Trieste aboliremo l’Inno di Mameli, intoneremo solo ‘No go le ciave del porton’»

«E per la musica, massimo rispetto per Verdi, Mozart o Wagner, che come gli immigrati vanno be­ne a casa loro, ma noi ci riconosciamo di più nella Mula de Parenzo, che ‘ga messo su botega / de tuto la vendeva / fora che bacalà’»