8 Luglio 2024

Rime Insaponate mercoledì 31 luglio ore 21:00 Giardino Pubblico Muzio de Tommasini

el sunto Il 31 luglio alle 21:00 torna al Giardino Pubblico Muzio de Tommasini Alekos Ottaviucci, con il suo “Rime insaponate - bolle di sapone e poesia”

Mercoledì 31 luglio alle ore 21:00 all’area gazebo del Giardino Pubblico di Trieste Hangar Teatri presenta uno spettacolo dedicato a tutta la famiglia, grandi e piccini. Uno spettacolo sincero, ideato per sognare, creato intorno all’oggetto più impalpabile, evocativo, delicato, surreale e divertente di sempre: la bolla di sapone. È il terzo appuntamento curato da Hangar Teatri all’interno della rassegna dell’Associazione Casa del Cinema.

Sul palco, a destreggiarsi con le bolle di sapone sarà Alekos, un poeta che gioca con le parole e le vede fluttuare nell’aria insieme alle sue bolle. La sua sconfinata passione per le bolle, per le rime, per l’incontro e per il racconto, ha dato origine a questo spettacolo.

Nello spettacolo di Alekos, l’antico gioco delle bolle diventa testo teatrale in rima, per coniugare il teatro di parola con un’originale tecnica di piccola magia. La narrazione è animata dal forte desiderio di realizzare un sogno: costituire uno spazio condivisibile, per coinvolgere tutti nel gioco della scena. Ne risulta un racconto lieve e autobiografico che propone valori come l’importanza del sorriso, del rispetto reciproco, del coraggio di sognare, della saggezza di godere dei momenti di bellezza.

“Rime insaponate” è un gioco che con semplicità allena al rito della rappresentazione e coniuga il teatro d’attore e di racconto con alcuni elementi tipici dello spettacolo di strada, dal sapore vagamente circense, come la propiziatoria iniziale, o il numero con il volontario, attraverso un completo repertorio di tecniche che va dalla piccola magia, alla produzione di bolle di tutte le forme e misure, tramite manipolazione e tramite l’uso di artigianali attrezzi d’ogni genere e dimensione per giocare con l’aria, col fumo, col vapore e produrre effetti e sorprese che è bene non anticipare.

La colonna sonora, d’autore, è stata composta ad hoc per accompagnare e sostenere con una precisa drammaturgia musicale la narrazione e l’effervescente crescendo. Comprende, fra l’altro, una rivisitazione della canzone “Nel blu dipinto di blu”, riproposta come un vero e proprio inno alla gioia, per festeggiare il gioco della bellezza, la ricerca di quel momento senza tempo, di pura poesia che nasce da un respiro, vola leggero ed esplode allegro e irripetibile come ogni buon evento dal vivo. Un’esperienza luminosa per tutti: famiglie, bambini, utopici realisti e concreti sognatori di ogni età.

Biglietto intero 6€, ridotto 4€. Biglietti acquistabili in prevendita su vivaticket.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *