7 Ottobre 2021

Le navi di Trieste: il calendario 2022 di Paolo Pascutto

el sunto Le navi di Trieste è il calendario del 2022 proposto da White Cocal Press. L'autore è Paolo Pascutto, pittore, graphic designer e illustratore

Le navi di Trieste è il calendario del 2022 proposto da White Cocal Press. L’artista di quest’anno è Paolo Pascutto, pittore, graphic designer e illustratore.

Trieste è una città da sempre legata al mare, con i suoi racconti, i suoi colori, i suoi profumi e le sue navi, protagoniste di una storia ricca di grandi imprese.
A Trieste, la presenza del mare è percepita anche quando non è possibile vederlo, limitati nella visione dalle case e dai palazzi. Ecco allora che l’immaginazione prende il sopravvento, e ci si ritrova a sognare ad occhi aperti. Come potrebbe essere la nostra città se le navi potessero spingersi anche oltre i propri limiti, raggiungendo panorami mai visti prima? Ecco la risposta, in questo calendario 2022 dall’atmosfera surreale e fantastica.

Il calendario si può trovare in tutte le librerie più bobe di Trieste nonché comodamente online nella nostra botega.

le navi di Trieste

Le navi di Trieste è il secondo calendario che White Cocal Press dedica alla città rivisitata dagli artisti locali. Nel 2021 era stata Sara Paschini a realizzare il bel progetto A Trieste Volentieri, ancora disponibile per chi fosse interessato a questo link.

Paolo Pascutto inoltre inaugurerà sabato 16 ottobre 2021 dalle ore 18 la mostra Svolte Celesti assieme a Arturo Picca, presso la Galleria Rettori Tribbio di Trieste in Piazza Vecchia, 6.

In questa doppia personale, i cieli delle tele dialogano in un continuo scambio di giochi surreali e atmosfere sospese. Lo spazio solitamente relegato al fondo dei quadri in questo progetto diventa protagonista, una sorta di via di fuga dal mondo impazzito e claustrofobico degli ultimi due anni. Affini per stile e genere, i due pittori hanno sviluppato in modo personale il tema della mostra, creando una serie di opere originali e sorprendenti.

Paolo Pascutto (Aurisina, 1967), pittore, illustratore e graphic designer, espone da una trentina d’anni. Negli ultimi anni si è occupato di musica, pubblicando con lo pseudonimo musicaletrica un album di canzoni originali interpretate da vari artisti e ha portato in scena con Flavio Furian e Maxino lo spettacolo Troppo Triestini. Fa parte del collettivo satirico Vile&Vampi. Vive e lavora a Trieste con una moglie molto paziente e quattro gatti piuttosto contemplativi.

Arturo Picca (Napoli 1962) da bambino è un appassionato disegnatore di cavalli e così decide che da grande quello sarà il suo lavoro. Negli anni 80 comincia a pubblicare fumetti di cui scrive anche i testi. Dopo aver concluso gli studi umanistici, si specializza in modellazione 3D e collabora come illustratore con le principali case editrici nazionali. Dal 2000 viene coinvolto nell’ambiente artistico e poco dopo si trasferisce sulle colline friulane tra cervi e salamandre.

La mostra si potrà visitare fino al 29 ottobre 2021 con il seguente orario:

feriali 10 – 12.30 / 17 – 19.30, venerdì 10 – 12.30, domenica 10 – 12, lunedì chiuso.

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *