3 Marzo 2021

Gli studenti triestini dello Ialfvg passano alla finale nazionale del green game digital

el sunto La classe II H è passata alla Finalissima del Campionato Nazionale del Riciclo dove rappresenterà Trieste contro le migliori classi di tutta Italia

Green game digital, “Che cosa succede dopo la raccolta differenziata?” I Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi (Cial per l’alluminio, Comieco per la carta e il cartone, Corepla per la plastica, Coreve per il vetro e Ricrea per l’acciaio) si occupano di garantire che i materiali provenienti dalla raccolta differenziata trovino pieno utilizzo attraverso processi di recupero e riciclo.

Tutto questo sistema ci permette di salvaguardare l’ambiente e di creare valore alla comunità. Nell’attuale scenario, dove la didattica a distanza ha ottenuto maggiore spazio nella formazione scolastica, i Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi CIAL, COMIECO, COREPLA, COREVE e RICREA hanno ideato il Green Game Digital per affiancare i ragazzi e i loro insegnanti nell’educazione ambientale, parte essenziale nella formazione di una cittadinanza attiva e responsabile. Il progetto sta ottenendo importantissimi attestati di riconoscimento da tutto il corpo docente che certifica la straordinaria efficacia di apprendimento.

I ragazzi infatti vengono coinvolti nella spiegazione iniziale dal relatore che trasferisce loro nozioni e valori riguardanti le corrette modalità di raccolta differenziata, i benefici che si ottengono attraverso il giusto riciclo dei rifiuti, per poi verificare immediatamente quanto appreso attraverso il quiz multi-risposta. Lunedì protagonisti del format “green” gli studenti dell’Istituto “IALFVG” di Trieste insieme ai ragazzi della sede di Aviano e alle classi dell’Enaip Lombardia di Lecco e dell’IIS “Roncalli-Sarrocchi” di Poggibonsi (SI).

Un appuntamento coinvolgente e formativo con gli studenti che hanno ottenuto ottimi risultati: la classe 2^H di Trieste è riuscita a strappare il pass per la Finalissima Nazionale dove rappresenterà il proprio Istituto contro le migliori classi di tutta Italia. “Abbiamo accolto volentieri la partecipazione al Green Game Digital – hanno dichiarato i docenti dello IALFVG di TriesteAbbiamo potuto verificare come il gioco nel processo di apprendimento sia uno strumento dinamico ed efficace: se ci divertiamo, otteniamo risultati migliori! Il riconoscimento di un premio aiuta i ragazzi a ricevere un feedback immediato sulle proprie performance, mentre il meccanismo del punteggio e della classifica dei giocatori stimola una sana e positiva competizione. Può sembrare destabilizzante rivoluzionare la “classica” lezione frontale, ma l’enorme potenziale motivazionale e gli effetti concreti sull’attenzione degli allievi, rendono il gioco uno strumento didattico efficace e divertente”.

Molto soddisfatti anche gli studenti triestini: “Ci siamo sentiti più partecipi rispetto ad una lezione tradizionale: il concorso ci ha motivato sia come gruppo classe che come singoli e ci siamo sentiti protagonisti dell’iniziativa. Abbiamo seguito con grande attenzione il video iniziale, ci siamo confrontati in modo costruttivo e collaborativo tra compagni e siamo stati rapidi nel rispondere alle domande. La voglia di vincere questo concorso, la nostra sensibilità alle tematiche green e l’attenzione alla corretta raccolta differenziata ci ha resi ancora più forti in questa competizione”!

Un vero e proprio “Campionato Nazionale del Riciclo” che sta coinvolgendo gli Istituti Secondari di II grado d’Italia, toccando tutte le province.

Le iscrizioni sono ancora aperte! Si può partecipare al Green Game Digital sia da scuola che da casa. Stabilito l’appuntamento basta collegarsi su una piattaforma riservata, realizzata e gestita dagli esperti formatori della Peaktime – agenzia specializzata in progetti didattici, scelta dai Consorzi per gestire l’intera iniziativa – e nella prima fase assisteranno alla lezione supportata da contenuti multimediali appositamente studiati per catturare anche on line la loro attenzione. Subito dopo si passerà alla fase di “verifica”: quiz, domande multi-risposta a tempo, vero o falso per stabilire il grado di apprendimento dei ragazzi durante la lezione e individuare così i più meritevoli dell’appellativo di “esperto riciclatore”.

Lo studente più meritevole vincerà in premio un buono per gli acquisti online, mentre la classe che otterrà il punteggio medio più alto si aggiudicherà il pass per la Finalissima Nazionale dove incontrerà le migliori classi selezionate in ogni Istituto e in tutta Italia.

 

Tag: .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.